F1, GP d’Australia saltato. L’Alfa Romeo ha una sua versione

0
141

Tra le prime squadre a spingere per l’annullamento del weekend di gara in Australia, l’Alfa Romeo svela ora perché si è alleata con la Ferrari.

La Alfa Romeo di Robert Kubica nei test F1 di Barcellona (Foto Rudy Carezzevoli/Getty Images)
La Alfa Romeo di Robert Kubica nei test F1 di Barcellona (Foto Rudy Carezzevoli/Getty Images)

Come la Rossa da subito ha cercato di far cambiare idea al patron della F1 Chase Carey e convincerlo a stroncare sul nascere un fine settimana che sarebbe stato anacronistico quanto quello che in contemporanea hanno vissuto nel mondiale rally in Messico. La scuderia del Biscione ha oggi dato una motivazione alla tanta foga di non correre.

Se i più maliziosi hanno pensato che potesse essere stata una scelta imboccata dal team di Maranello, in evidente difficoltà tecnica come dimostrato dai test invernali del Montmelo, e dunque desideroso di non far arrivare la conta delle vetture presenti in griglia a 12, numero necessario per dare lo start ad una competizione del Circus, il boss di Hinwil Frederic Vasseur si è affrettato a sostenere che si è trattato di una pura mossa di altruismo.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

“Come uomo di sport è difficile prendere certe decisioni”, ha affermato a Motorsport.com. “Ma prima di tutto bisogna pensare ai dipendenti, alla sicurezza dei fan, all’immagine della disciplina e degli sponsor. E poi naturalmente anche alla McLaren. Sarebbe stato scorretto lasciarla da sola”. Alla fine, dunque, la paura di fare una brutta figura planetaria nell’ignorare quanto stava accadendo ovunque ha prevalso portando alla dolorosa rinuncia.

“Per un’equipe non è semplice, tutti hanno lavorato duramente per arrivare in tempo a all’Albert Park sia nel reparto corse, sia in azienda”, ha sottolineato.

Infine sul prosieguo incerto del mondiale, il manager francese ha sostenuto: “La situazione non è semplice, è un disastro in tutto il mondo e la F1 non ne è il centro, per cui vediamo di fare un passo alla volta. Sicuramente il primo non è stato facile”.

Robert Kubica in pista sulla Alfa Romeo nei test F1 di Barcellona (Foto Rudy Carezzevoli/Getty Images)
Robert Kubica in pista sulla Alfa Romeo nei test F1 di Barcellona (Foto Rudy Carezzevoli/Getty Images)

Chiara Rainis