La 29enne dominicana Indy Muñoz ha perso la vita in un incidente durante la gara inaugurale di Goiás Superbike di ieri sulla pista di Goiânia, in Brasile

Indy Munoz, la pilotessa motociclistica morta ieri in Brasile (Foto dal profilo Facebook di Indy Munoz)
Indy Munoz, la pilotessa motociclistica morta ieri in Brasile (Foto dal profilo Facebook di Indy Munoz)

Dramma in una gara motociclistica in Sud America. La pilotessa Indy Muñoz, 29enne originaria della Repubblica Dominicana ma brasiliana d’adozione, ha perso la vita nel pomeriggio di domenica 15 marzo per le conseguenze di un grave incidente avvenuto durante la corsa inaugurale del campionato Goiás Superbike, nella categoria 600 cc, disputata sull’autodromo intitolato ad Ayrton Senna a Goiânia.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

La gara si stava svolgendo a porte chiuse, come misura precauzionale alla luce della pandemia di coronavirus. Secondo le informazioni diffuse dai presenti, Muñoz si trovava in seconda posizione alla curva Zero quando è stata disarcionata dalla sua moto, che purtroppo è ricaduta su di lei, provocandole gravi lesioni.

Il dramma della giovane Indy Muñoz

La giovane motociclista è stata soccorsa e trasportata al pronto soccorso di Goiânia, dove sarebbe arrivata ancora in vita, ma si è spenta mentre i chirurghi tentavano di sottoporla ad un intervento d’emergenza. Avrebbe riportato numerosi traumi molto gravi, con multipli arresti cardiaci. L’equipe medica ha tentato comunque di rianimarla, ma senza successo.

Muñoz è stata dichiarata morta alle due del pomeriggio locali, come ha confermato la famiglia. In un comunicato stampa ufficiale, il ministero dello Sport della Goiânia ha espresso le sue condoglianze per questo drammatico incidente, sottolineando che Indy era una pilotessa esperta e che la pista rispetta i più recenti standard di sicurezza.

Una curva maledetta

Tragicamente, però, meno di un anno fa, sulla stessa pista e alla stessa curva era già avvenuto un altro incidente mortale: quello di Welles Lins de Carvalho Balbino, deceduto per colpa di un incidente alla terza gara del campionato di Goiás Superbike 2019, in categoria Escola 1000 cc, nell’agosto scorso. Anche lui non riuscì a fare la piega, andò dritto e colpì violentemente il guard rail. I tentativi di rianimazione da parte dei sanitari durarono per circa quaranta minuti, ma il pilota non riuscì a sopravvivere.

Indy Munoz, la pilotessa motociclistica morta ieri in Brasile (Foto dal profilo Facebook di Indy Munoz)
Indy Munoz, la pilotessa motociclistica morta ieri in Brasile (Foto dal profilo Facebook di Indy Munoz)