Ferrari, Vettel non si rassegna ad essere il numero 2 e sogna il titolo

0
92

Sebastian Vettel non si è ancora rassegnato all’idea di fare il secondo di Charles Leclerc e ribadisce il suo personale obiettivo di vincere il titolo con la Ferrari.

Sebastian Vettel nell'abitacolo (Foto Ferrari)
Sebastian Vettel nell’abitacolo (Foto Ferrari)

Mentre si viaggia ancora nel pianeta dell’ignoto a proposito di quando e dove comincerà il mondiale 2020, al Cavallino si preparano probabilmente a bissare i casini interni che già avevano creato danni lo scorso anno. Secondo quanto dichiarato a Motorsport.com Seb non sembra per nulla intenzionato a seguire le direttive del box che lo vorrebbero impegnato a fare lo scudiero del monegasco, ma al contrario morde il freno per andare a briglie sciolte e riprendersi, a patto che l’auto risponda secondo le attese, quello che gli manca dal 2013.

“Il mio obiettivo è sempre lo stesso visto che non l’ho ancora raggiunto”, ha dichiarato ribadendo l’intenzione di aggiudicarsi la coppa più prestigiosa con la Rossa. “La Mercedes ci ha battuto negli ultimi anni, dunque la missione rimane la medesima. Abbiamo disputato tante gare, credo che ci siano stati grandi momenti così come delle giornate meno buone, ma il target non cambia”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Determinato a dare battaglia al duo delle Frecce d’Argento Hamilton – Bottas, così come alla Red Bull di Max Verstappen, Vettel non sembra aver accettato il suo costante decadimento avviato da quando è stata resa nota la notizia nel 2019 a Monza che al posto di Raikkonen la stagione successiva al suo fianco ci sarebbe stato un giovane rampante, di certo poco incline a farsi da parte in nome del rispetto per vecchiaia e titoli vinti, ma al contrario più motivato che mai a mettersi in mostra.

Il mondiale terminato lo scorso inizio dicembre ad Abu Dhabi è stato ricco di episodi discutibili in Casa Maranello, con ordini impartiti sottobanco, presunte libertà per tenere tutti calmi e figuracce in mondovisione. Ora le parole del #5 ci fanno pensare che quanto accaduto non ha insegnato nulla, e non sarebbe neppure la prima volta per il Cavallino.

Sebastian Vettel ai box nei test F1 di Barcellona (Foto Ferrari)
Sebastian Vettel ai box nei test F1 di Barcellona (Foto Ferrari)