Coronavirus, un nuovo caso in F1 ma si minimizza

0
51

La partenza in massa del personale della F1 verso Australia ha scatenato un effetto domino. Scoperto un nuovo caso di COVID-19.

(©Getty Images)

Qualcuno oggi sostiene che se la McLaren avesse tenuto la bocca chiusa mantenendo segreta la positività di una persona del suo team probabilmente il GP di Melbourne si sarebbe corso. E’ un’ipotesi da non escludere, ovviamente, ma visto che non è andata così bisogna fare i conti con il reale, ovvero che dall’assurdo giovedì scorso, che di fatto ha archiviato prima di cominciare il primo weekend di gara del 2020, il personale impiegato del Circus che ha accusato i sintomi tipici del Coronavirus è aumentato.

Adesso giunge notizia che anche un membro della Pirelli si trova ancora agli Antipodi fermato dalle autorità australiane in quanto trovato positivo al virus che sta pian piano viaggiando in tutto il mondo.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

“Queste autorità hanno confermato all’azienda che questa persona non ha avuto alcun contatto con terze parti, quindi non sono richieste misure preventive speciali per altri”, si legge sul comunicato ufficiale diffuso dal fornitore unico di gomme per la F1.

Alla luce di questi aggiornamenti è chiaro che la decisione di interrompere tutto sul nascere sia stata quella ottimale onde evitare un dilagare ulteriore della malattia in un ambiente tanto ristretto come quello del paddock. Va tenuto presente che, non appena la scuderia di Woking, ha annunciato quanto sera accaduto al suo interno in 14 sono stati messi in quarantena. Ma non è finita qua. Una volta che il gruppo presente all’Albert Park sarà in Europa dovrà stare in isolamento per altre due settimane.

Oltre ad un primo vociferato caso in Haas, nella giornata di venerdì si era parlato anche di un membro della Mercedes colpito da COVID-19 e addirittura Lewis Hamilton aveva affermato di essere entrato in contatto con una persona positiva.

L'annuncio della cancellazione del Gran Premio d'Australia di Formula 1 a Melbourne (Foto Charles Coates/Getty Images)
L’annuncio della cancellazione del Gran Premio d’Australia di Formula 1 a Melbourne (Foto Charles Coates/Getty Images)

Chiara Rainis