Coronavirus, taxi gratis per medici e infermieri dello Spallanzani

0
54

50 tassisti di Roma si metteranno al servizio (gratuito) di medici e personale sanitario dello Spallanzani, per consentire ai dipendenti di arrivare in sicurezza presso la struttura e tornare a casa.

Taxi
photo Pixabay

50 tassisti di Roma, in mancanza di lavoro,hanno dato il via ad una generosa iniziativa: mettersi a disposizione del personale medico-sanitario dello Spallanzani, gratis e h24. Una iniziativa trasversale alle diverse cooperative e associazioni che operano nella capitale: da domani ci saranno due taxi a rotazione davanti all’ospedale che da settimane è in prima linea nella lotta al Coronavirus.

Le auto bianche sono state tutte sanificate e i tassisti dotati di mascherine e guanti “che ci siamo procurati da soli”. Su ogni auto che aderirà a questa iniziativa solidale verrà esposta una locandina con su scritto: “Questo taxi aderisce al servizio volontario e gratuito di trasporto del personale medico”, e sotto l’immagine dell’Italia tenuta in braccio da un’infermiera.

Il primo ringraziamento è giunto dal direttore sanitario dello Spallanzani, Francesco Vaia che, sul profilo Twitter dell’ospedale, ha scritto: “Grazie cari amici”, allegando la locandina. L’assessore alla Mobilità Pietro Calabrese parla di “un gesto di umanità e vicinanza che fa bene al cuore. Ne approfitto per ringraziare ancora una volta tutta la categoria dei tassisti che in questi giorni sta fronteggiando questa crisi senza precedenti con coraggio e rigore”.

Fra i tassisti che si sono messi volontariamente a disposizione: “Noi siamo un servizio pubblico – dice fiero Fabrizio, tassista da sette anni – e lo Spallanzani è la sanità pubblica così tanto provata ma sempre in prima linea, come noi, quando ci sono le emergenze e si devono salvare vite”.