Andrea Iannone: “Dimostriamo quanto possiamo essere forti”

Andrea Iannone trascorre questo momento di pandemia da coronavirus nella sua dimora a Lugano, tra go-kart e interventi più fitti sui social.

Andrea Iannone (Getty Images)
Andrea Iannone (Getty Images)

Andrea Iannone resta a casa nella sua villa a Lugano in questo momento di pandemia da Coronavirus. Chiusa la storia con Giulia De Lellis, il pilota di Vasto resta in attesa della sentenza della Corte Disciplinare della FIM sul presunto caso di doping riscontrato lo scorso ottobre a Sepang. Ammazza il tempo rispolverando i suoi go-kart nel garage di casa e negli ultimi giorni sta diventando più “social”.

Leggi anche -> Giulia De Lellis conferma l’addio ad Andrea Iannone

Il messaggio di Andrea ai tifosi

Non ci sarà inizio di campionato prima di maggio, prima di allora conta di conoscere la decisione della Federazione Internazionale e, qualora fosse necessario, ricorrere al Tas di Losanna. Nell’attesa invita tutti i suoi fan a restare a casa per mettere fine quanto prima a questo difficile periodo per l’Italia e l’intera umanità. “Stiamo vivendo un momento difficile e di grande sofferenza. Un momento che ci ricorda quanto possiamo essere fragili – ha scritto sui social Andrea Iannone -. Al tempo stesso però, abbiamo la possibilità di dimostrare quanto riusciamo ad essere forti. Una forza fatta di solidarietà, rispetto delle regole, amore per il prossimo. Questo momento deve rappresentare l’opportunità di riflettere. L’ opportunità di ritrovare le altre persone dentro di noi. Di ricordare per sempre, che pensare agli altri è un bene prezioso. In fondo è il senso della vita”.