Andorra, allerta Coronavirus anche nella terra dei piloti

L’allarme coronavirus prende piede anche ad Andorra, il piccolo Principato dove risiedono diversi piloti e manager del Motomondiale.

Aleix Espargaro
Aleix Espargaro (photo Instagram)

Il coronavirus sbarca anche in Andorra, il Principato che conta meno di 30mila abitanti, dove risiedono e si allenano molti piloti della classe regina. Fra questi anche Alex Rins e Aleix Espargarò. Il pilota della Suzuki si unisce al coro dei colleghi e invita tutti a restare a casa. Lo spagnolo nei giorni scorsi ha reso noto che presto si sposerà con la sua bella Alexandra Perez, ma la data resta un mistero. Alex resta nella sua villa di Andorra in attesa di conoscere gli sviluppi della pandemia.

Leggi anche -> Lorenzo prima si fotografa in vacanza, poi chiede a tutti di stare a casa

Una situazione allarmante

Anche Aleix Espargarò dovrà fare a meno delle lunghe passeggiate in mountain bike. Il pilota Aprilia è un grandissimo appassionato di ciclismo, tanto da partecipare anche ad alcune competizioni professionistiche. Dopo l’ultimo allenamento sulla due ruote di giovedì dovrà parcheggiare la sua bici per un po’ di tempo. “Anche se la situazione in Andorra non ha nulla a che fare con la Spagna o l’Italia, il governo ha raccomandato di rimanere a casa da oggi, in modo che tutto rimanga sotto controllo! Mi mancherai in questi giorni cara OMX, a presto! #IoRestoACasa“.

Intanto anche la Spagna ha dichiarato l’emergenza nazionale. Boom di contagi nella penisola iberica, dove si contano oltre 6.300 casi e 196 morti. Anche la moglie del premier spagnolo, Begona Gòmez, è risultata positiva al test Covid-19, riferiscono fonti del governo, assicurando che entrambi stanno bene e sono alla Moncloa a seguire gli sviluppi nel Paese dopo la dichiarazione di stato d’emergenza.