Livio Suppo: “Simoncelli top rider. Lorenzo? Vi dico cosa ne penso”

0
10819

Livio Suppo ha lasciato un suo personale ricordo di Marco Simoncelli e dei suoi primi anni in Honda prima dello sfortunato incidente di Sepang.

Livio Suppo (Getty Images)
Livio Suppo (Getty Images)

Livio Suppo da un paio di anni è uscito di scena dal mondo della MotoGP, ma non si può dimenticare un manager come lui. Negli anni ha ricoperto la carica di team principal prima in Ducati e poi in Honda e con entrambe le squadre ha vinto il titolo iridato. Epico il Mondiale conquistato con la casa di Borgo Panigale. Sotto la sua gestione è sbocciato prima Stoner e poi Marc Marquez.

Come riportato da “Motorsport.com Switzerland” Livio Suppo ha così parlato della possibilità di uno scontro tra Stoner e Marquez: “Penso che se quei due si fossero ritrovati insieme in MotoGP gli appassionati avrebbero visto delle gare bellissime. La trattativa per portare Casey in Ducati partì da Estoril 2006. Lui però ci piaceva già dal 2005, ma ci spaventava l’idea di mettere un ragazzino su una MotoGP“.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Suppo non ha in programma di tornare in MotoGP

L’ex team principal di HRC ha anche affrontato lo spinoso tema dell’ingaggio di Lorenzo in Honda: “Io non ero lì e non conosco la situazione. Personalmente io, avendo un pilota come Marquez avrei puntato su un giovane”. Suppo ha poi proseguito parlando di Simoncelli: “Il secondo anno che fece in MotoGP stava diventando un top rider, è stato un vero peccato che se ne sia andato così presto”.

Infine l’ex manager MotoGP ha sottolineato che non ha in mente di ritornare nuovamente nel Motomondiale. Per quanto riguarda la stagione 2020 ritiene che ci sarà una grande annata con una bella lotta al vertice.

Squadra Honda HRC (Getty Images)
Squadra Honda HRC (Getty Images)