F1, Melbourne: Vettel e Raikkonen stavano già “scappando” in aereo

0
233

Secondo alcune indiscrezioni, Vettel e Raikkonen avevano già un aereo prenotato prima che venisse annullato il GP di Melbourne di F1.

Vettel e Raikkonen (Getty Images)
Vettel e Raikkonen (Getty Images)

Il Gran Premio di Melbourne è stato annullato nella giornata di ieri dopo un lungo consulto tra i team a seguito della notizia che uno dei collaboratori della McLaren era risultato positivo al Coronavirus decretando di fatto il ritiro della casa britannica dalla competizione.

Nella giornata di oggi però ulteriori notizie sono trapelate dall’Australia. Per prima cosa non tutti i team erano d’accordo a ritirarsi dal Gran Premio. Red Bull, Alpha Tauri e Racing Point, infatti, volevano provare a correre.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Ipotesi GP a porte chiuse

Inoltre si era paventata anche l’ipotesi di correre ugualmente, ma a porte chiuse, con migliaia di tifosi lasciati fuori dall’autodromo in poche ore. Secondo i colleghi presenti al circuito però Vettel e Raikkonen in realtà avevano già deciso che non avrebbero preso parte all’evento e avevano già prenotato due biglietti per Dubai con partenza in mattinata.

Non è un mistero che Ferrari e Alfa Romeo non erano d’accordo a correre sin dall’inizio. A quanto pare sia il pilota tedesco che il driver finlandese, una volta appresa la decisione della maggior parte dei team hanno pensato bene di fare i biglietti e andarsene. I due, infatti, non avrebbero corso qualora si fosse deciso di proseguire a porte chiuse secondo alcune indiscrezioni.

Antonio Russo

F1 (Getty Images)
F1 (Getty Images)