Marc Marquez, campione in carica MotoGP, tramite i social invita le persone a stare a casa per sconfiggere il Coronavirus. Bisogna avere buon senso per tornare a una vita normale al più presto.

Marc Marquez Coronavirus
Marc Marquez (foto Instagram)

A causa della diffusione del Covid-19 in tante parti del mondo ci si sta fermando. Per bloccare il contagio ed evitare un peggioramento della situazione, diversi Paesi hanno deciso di varare misure molto restrittive.

Tante attività sportive sono state sospese, tra queste anche il Motomondiale. La MotoGP non ha potuto gareggiare in Qatar e forse la rivedremo in azione solamente a inizio maggio a Jerez. Gli appuntamenti in Thailandia, Stati Uniti e Argentina sono stati rinviati a causa dell’emergenza Coronavirus.

LEGGI ANCHE -> Jerez chiude il circuito per 15 giorni: in apnea il Mondiale MotoGP

Il mondo dello sport ha una grande responsabilità nel dover dare l’esempio a milioni di tifosi. Avendo un seguito importante, ci sono atleti che hanno il dovere di lanciare dei messaggi utili in questo periodo delicato. Marc Marquez ha pensato di farlo tramite i propri canali social.

Il campione in carica MotoGP ha pubblicato una foto con lui e il fratello Alex a casa aggiungendo il seguente messaggio: «Seguendo le raccomandazioni e con la situazione attuale ed eccezionale #yomequedoencasa. La responsabilità ci aiuta sicuramente a tornare alla normalità! #quedateEnTuCasa».

Anche in Spagna si è diffuso l’hashtag che invita le per persone a rimanere presso la propria abitazione e Marquez ha voluto ribadire l’importanza di essere responsabili in questo momento. Un gesto giusto da parte del pilota Repsol Honda.