Valentino Rossi e il suo arrivo in 500: “Il ritiro di Doohan fu la mia fortuna”

0
1830

Valentino Rossi ha raccontato di come il ritiro di Doohan sia stato una vera fortuna per lui che si è ritrovato così a lavorare con un team esperto.

Valentino Rossi (Getty Images)
Valentino Rossi (Getty Images)

Valentino Rossi in questi anni ne ha fatte davvero di tutti i colori in pista, ma tra le sue tante avventure sicuramente epica resta quella della prima gara in 500. Una categoria che il Dottore ha sempre sognare di correre e che è riuscito a vincere al suo secondo tentativo, proprio prima dell’arrivo della MotoGP.

In una recente clip pubblicata da “motogp.com”, il #46 ha deciso di ripercorrere quegli attimi: “Per me è stato un momento speciale. Io volevo essere certo di poter vincere il Mondiale in 250 prima di passare in 500 e proprio in quel momento arrivò l’offerta della Honda. Per me era qualcosa di grandioso perché era la migliore moto. Io però volevo prima vincere in 250, quindi solo dopo mi concentrai sulla 500“.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Valentino Rossi: “Fu una grande emozione vincere le prime due gare in 500”

Valentino Rossi ha poi proseguito: “Tutti quelli che erano con Doohan passarono a lavorare con me e ancora oggi qualcuno di loro è con me. Nel 1999 Mick ebbe un brutto incidente a Jerez e decise di ritirarsi. Quella per me fu una grande occasione perché ho potuto lavorare con una squadra che aveva grande esperienza. La prima volta che provai una Honda 500 fu una forte emozione”.

Il rider di Tavullia ha anche ricordato quanto gli errori di gioventù e le troppe cadute all’inizio gli costarono il titolo al primo anno in favore di Kenny Roberts Jr che invece riuscì ad essere molto più costante portando a casa alla fine il tanto agognato Mondiale.

Infine Valentino Rossi ha così concluso: “Per me è stato un vero peccato perché avrei potuto vincere al debutto. Però va bene così, mi sono divertito tantissimo nella prima stagione riuscì a vincere la mia prima gara in 500 a Donington e la mia seconda sull’asciutto a Rio. Fu una grande emozione”.

Antonio Russo

Rossi (Getty Images)
Rossi (Getty Images)