Ricciardo a sorpresa: “Pensavo di essere già a 3 Mondiali vinti nel 2020”

0
227

Daniel Ricciardo a sorpresa ha ammesso di non sentirsi pienamente realizzato a causa del fatto che non è mai riuscito a vincere un Mondiale.

Ricciardo (Getty Images)
Ricciardo (Getty Images)

Daniel Ricciardo è uno dei piloti più bravi presenti in griglia di partenza, ma nonostante i tanti complimenti ricevuti e le molte volte in cui è sembrato vicino ad accasarsi in Ferrari l’australiano sinora non è riuscito ancora a portare a casa un titolo iridato.

Come riportato da “F1.com”, Daniel Ricciardo, in merito alla questione ha così affermato: “Puntavo a diventare un top driver, ma devo essere onesto, dopo il 2014, quando guardavo al 2020 pensavo di ritrovarmi con almeno un titolo, o magari tre. Quindi per me non è sorprendente ammettere che sono un po’ deluso per come sono andate le cose”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Ricciardo: “Non mi sento pienamente realizzato”

Il driver della Renault ha poi proseguito: “Pensando invece alle cose avvenute dal 2011 in avanti, essere qui, vedere l’impatto che ho avuto su questo sport, vedere dove sono riuscito ad arrivare. Devo ammettere che tutto questo mi ha reso felice ed orgoglioso. Ma non posso dire di sentirmi pienamente realizzato”.

Sin qui Daniel Ricciardo ha vinto 7 Gran Premi e ottenuto 29 podi e 3 pole. Per ben due volte si è piazzato al terzo posto nella classifica iridata. Nella sua prima stagione in Renault l’australiano ha chiuso al 9° posto con 54 punti ottenuti e il 4° posto a Monza come suo miglior risultato stagionale. La speranza per l’ex Red Bull è che la casa francese possa crescere nelle prossime stagioni e ritornare la vettura che negli anni del binomio BriatoreAlonso tutti temevano in F1.

Antonio Russo

Renault (Getty Images)
Renault (Getty Images)