Charles Leclerc punta al Mondiale, ma è consapevole di non aver ancora raggiunto il livello di Lewis Hamilton, grande dominatore della F1 di questi anni.

Charles Leclerc (Getty Images)
Charles Leclerc (Getty Images)

Charles Leclerc è molto gasato in vista della nuova stagione di F1. Il pilota della Ferrari dopo l’ottimo esordio a Maranello un anno fa punta dritto al titolo iridato in questa stagione, ma per conquistarlo dovrà battere la concorrenza di Vettel, Hamilton e Verstappen.

Come riportato da “Tuttosport”, il monegasco ha così affermato: “Io punto sempre sul rapporto con le persone che mi sono vicine da sempre. Con la Ferrari ho un contratto lungo e per questo mi sento immerso nella realtà di Maranello. Con Seb ho un buon rapporto e da lui ho imparato molto. Non ci saranno più cose come quella accaduta in Brasile”.

Leclerc ha anche parlato di Hamilton: “Lewis ha raggiunto questo livello grazie al tanto lavoro oltre che al suo immenso talento. So di non essere ancora al suo livello, ma devo lavorare duramente per superarlo. Di lui ammiro il modo in cui riesce sempre ad ottenere il massimo dalle proprie vetture”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Leclerc: “Il Mondiale sarebbe un grande regalo”

Il giovane pilota si è anche detto dispiaciuto per le tante occasioni perse nella passata stagione quando la vettura gli avrebbe permesso di fare buoni risultati senza suoi errori. Il monegasco proprio per questo ha riferito di voler provare a non commettere più sbagli durante i weekend di gara.

Infine Leclerc ha così concluso: “Se arrivasse il Mondiale già quello sarebbe un grande regalo per me. A me basterebbe la coppa del vincitore da esporre in salotto a casa mia e nulla più. Non credo che mi regalerei qualcosa in caso di Mondiale”.

Antonio Russo

Leclerc (Getty Images)
Leclerc (Getty Images)