L’ex pilota di Formula 1 Mark Webber è convinto: Lewis Hamilton è un campione più completo rispetto al leggendario Michael Schumacher

Michael Schumacher e Lewis Hamilton (Foto Clive Mason/Getty Images)
Michael Schumacher e Lewis Hamilton (Foto Clive Mason/Getty Images)

Una delle chiavi di lettura più affascinanti della stagione 2020 di Formula 1 che si appresta a prendere il via è certamente il duello a distanza tra Lewis Hamilton e Michael Schumacher. Il campione del mondo in carica punta infatti a raggiungere il leggendario Kaiser tedesco a quota sette titoli iridati in carriera, eguagliando così il record di tutti i tempi.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

E tra gli esperti e gli addetti ai lavori del paddock ci si pone la consueta, impossibile ma interessante domanda: chi è il più forte dei due? Ad azzardare una risposta ci prova l’ex pilota Mark Webber, che durante la sua lunga permanenza in Formula 1 fatta di oltre duecento Gran Premi disputati ha avuto l’occasione di incrociare le ruote sia con Hamilton che con Schumacher.

Per Webber, Hamilton meglio di Schumacher

E l’australiano non sembra avere dubbi al riguardo: il più forte è l’anglo-caraibico. “Assolutamente, non c’è dubbio”, risponde ai microfoni del sito specializzato Speed Cafè. “Credo che sia più completo di Michael. Credo che abbia ottenuto i suoi risultati con un’esecuzione tecnica più pulita, solo attraverso lotte ruota a ruota e senza trucchetti nei contatti con gli altri piloti. Credo che sia certamente a livello dei migliori di tutti i tempi: parlo di Alain Prost, Niki Lauda, Jackie Steward, Ayrton Senna… Chiaramente Michael è assolutamente in quel gruppo, detiene tutti i record di campionati e di vittorie, ma confido nel fatto che Lewis possa dire la sua contro di loro”.

Come tutti i grandi della Formula 1, anche Hamilton è un personaggio divisivo, soprattutto per via della sua vita da jet set lontano dalle piste. Ma Webber prova simpatia verso il suo collega: “Personalmente mi trovo molto bene con lui, non ho problemi con Lewis, ma non vale per tutti. In pista lui è come Nadal o Federer: esegue il suo compito, e lo fa in un modo molto, molto clinico. E non viene convocato spesso dai commissari: quando è stata l’ultima volta in cui è stato punito per eccesso di velocità nella corsia dei box? Ha grandi capacità di gestione della mente e grande compostezza, ha un talento straordinario e continua a reinventarsi, quindi si merita tutto quello che sta vincendo”.

L’australiano tifa per Lewis

Dunque Webber è convinto che anche nel 2020 il portacolori della Freccia d’argento sia l’uomo da battere: “Hamilton mi sembra estremamente affamato e motivato, come la Mercedes al comando di Toto Wolff. Sono una coppia grandiosa e un avversario spaventoso per tutta la concorrenza. Ovviamente non si sa mai quello che accadrà alla prima gara di Melbourne, dopo i test è sempre una lotteria, sono tutti ancora un po’ arrugginiti. Ma credo che la Mercedes abbia certamente fame di vittorie, e anche Hamilton”.

Mark Webber con Michael Schumacher e Lewis Hamilton (Foto Dimitar Dilkoff/Afp/Getty Images)
Mark Webber con Michael Schumacher e Lewis Hamilton (Foto Dimitar Dilkoff/Afp/Getty Images)