Da Valentino Rossi a Dovizioso: l’iniziativa social contro il coronavirus

0
310

Molti campioni italiani di motociclismo, da Valentino Rossi a Dovizioso, da Tony Cairoli a Kiara Fontanesi, aderiscono alla campagna #DistantiMaUniti

Valentino Rossi partecipa alla campagna #DistantiMaUniti (Foto Instagram)
Valentino Rossi partecipa alla campagna #DistantiMaUniti (Foto Instagram)

È contraddistinta dall’hashtag #DistantiMaUniti la campagna social voluta dal ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, per mettere in campo i volti dei campioni italiani ed aiutare la popolazione ad affrontare l’emergenza coronavirus.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

“In questo momento in cui abbiamo chiesto al Paese di rispettare indicazioni particolarmente impegnative”, ha spiegato il ministro, “tra cui quelle della ‘distanza di sicurezza’ e di evitare il contatto fisico, c’è il rischio che questo possa presto trasformarsi in ‘isolamento’ e che ci si allontani l’uno dall’altra. Ma dobbiamo essere una comunità anche nella distanza”.

#DistantiMaUniti, ci sono Valentino Rossi, Dovizioso, Cairoli e Fontanesi

Tantissimi sportivi nostri connazionali, molto noti, hanno subito aderito come testimonial di questa campagna, scattando una foto con il braccio allungato, come per toccare le persone intorno a loro, formando così una catena virtuale che unisce il Paese anche in questo momento in cui non si può rimanere a contatto.

Anche nel mondo del motociclismo molti piloti hanno subito postato sui propri canali social ufficiali il proprio contributo alla campagna #DistantiMaUniti: tra loro Valentino Rossi e Andrea Dovizioso, ma anche i campioni di motocross Tony Cairoli e Kiara Fontanesi. “Le distanze non devono separarci. Anche se sei giovane è il momento di rispettarle”, scrivono nella didascalia delle loro immagini. “Allunga un braccio verso l’altro e sembrerà quasi di toccarci”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

“Tutti hanno mostrato la massima disponibilità per sensibilizzare il nostro Paese e per far capire che dobbiamo stare distanti ed allo stesso tempo uniti. Insieme supereremo anche questi momenti difficili. Forza Italia!” Le parole del Presidente Copioli, ancora una volta, parlano di Community. Abbiamo tante volte utilizzato questa parola a voler simboleggiare lo spirito di unione che il nostro sport riesce a creare. Oggi più che mai la nostra Community deve restare tale, ma in modo diverso, responsabile ed utile per farcela.. distanti ma uniti. 💪 ————— #DistantiMaUniti #IoRestoACasa #WeAreFMI #federmoto #siamotuttomotociclisti

Un post condiviso da Federazione Motociclistica 🇮🇹 (@federmoto.it) in data: