MXGP Olanda: Herlings e Gajser prendono il largo, Cairoli 4°

0
136

Nella seconda tappa del Mondiale di Motocross in Olanda vittoria per Tim Gajser e Jeffrey Herlings. Tony Cairoli 4°

MXGP Olanda 2020

La seconda tappa del Mondiale di Motocross rende le idee più chiare sulla grande sfida che caratterizzerà la stagione 2020 di MXGP. Lo sloveno Tim Gajser ha dominato gara 1 del GP d’Olanda, sulla pista sabbiosa di Valkenswaard. Il campione del Mondo, partito da una posizione molto sfavorevole per un problema durante le qualifiche, ha impresso subito il suo ritmo insostenibile per tutti, compreso il padrone di casa Jeffrey Herlings, vero sconfitto di questa manche iniziale. Terzo posto di manche per il lituano Armins Jasikonis (Husqvarna), mentre Tony Cairoli ha concluso settimo a oltre un minuto di distacco dal vincitore.

Leggi anche -> MXGP, la Cina del motocross sfida l’allarme coronavirus

Gara 2 e slittamento della gara in Trentino

In Gara 2 Jeffrey Herlings si è preso la meritata rivincita consolidando il primato nel Mondiale MXGP. Il pilota KTM ha piegato lo sloveno Tim Gajser al termine di un confronto ravvicinato, con lo sloveno autore di una caduta nelle fasi finali senza conseguenze, sia per le condizioni fisiche che per il piazzamento. Tony Cairoli ha concluso al quinto posto la prova finale, piazzandosi quarto nella classifica del GP. Il podio olandese è stato completato dal lituano Arminas Jasikonis. Il Mondiale di Motocross ritornerà in pista fra due settimane in Argentina.

Intanto il coronavirus inizia a causare qualche problema anche al MXGP. Il GP del Trentino, in programma il 5 aprile, è stato dirottato al 19 luglio. Ovviamente la situazione di emergenza che coinvolge le regioni del nord Italia non avrebbe permesso lo svolgimento dell’evento nella data prevista. Il promoter del Mondiale, con il comunicato odierno, fuga anche le incertezze legate al GP Trentino: nessuna cancellazione, semplice cambio di data.

MXGP Trentino 2020