Inizio di campionato Moto2 difficile per lo Sky Racing Team VR46 a Losail. Luca Marini cade all’ultimo giro, Marco Bezzecchi 12°

Luca Marini

Non comincia nel migliore dei modi la stagione Moto2 per lo Sky Racing Team VR46 sul circuito di Losail. Dopo aver impressionato nella prima metà di gara, Luca Marini e Marco Bezzecchi sono stati costretti a cedere posizioni nel finale, traditi dal calo delle gomme

Scattato dalla seconda casella della griglia, Luca Marini ha subito preso la testa della corsa e ha imposto il suo ritmo guidando il gruppo per ben 14 dei 20 giri previsti. Ha dovuto cedere posizioni nel finale fino alla 12esima posizione all’inizio dell’ultimo giro, ma è caduto a pochi metri dalla bandiera a scacchi.

Fortunatamente senza conseguenze per il fratello di Valentino Rossi dopo una visita di controllo presso i medici della pista. “Non il finale che avrei voluto: sono partito bene, mi sentivo davvero a mio agio in pista e sono riuscito a fare un gran ritmo per due terzi di gara. Giravo in 1.59, poi improvvisamente ho perso confidenza con la gomma davanti e ho dovuto cambiare passo. Sono stato costretto a cedere tante posizioni, ma non ho potuto fare diversamente. Peccato per la caduta nell’ultimo giro, non so esattamente cosa sia successo, ma ho preso una gran botta. Fortunatamente dopo un check al centro medico possiamo escludere conseguenze”.

Bezzecchi conquista i primi punti con il team

Destino quasi simile per Marco Bezzecchi, nel gruppo di testa fino a 6 giri dal termine. Poi si è dovuto accontentare della 12esima piazza, incassando i primi 4 punti con i colori dello Sky Racing Team VR46. “Fino a ¾ di gara è andata davvero bene: ero in lotta con i primi e le sensazioni alla guida erano buone. Improvvisamente però a 6, 7 giri dal traguardo ho iniziato a perdere fiducia sulla gomma anteriore, principalmente sul lato destro, e ho sofferto fino alla bandiera a scacchi per riuscire a finire la gara. Un vero peccato per tutto il Team perché anche Luca ha avuto un problema simile. Purtroppo è difficile prevedere situazioni come queste”.

Leggi anche -> Moto2, GP Qatar: classifica finale della gara. Sorpresa Nagashima

Luca Marini a Losail
Luca Marini a Losail