L’Italia si isola e si ferma, ma la Ferrari può partire per Melbourne

0
88

Malgrado il Coronavirus stia bloccando il mondo e l’Italia in particolare, la Ferrari potrà spostarsi liberamente per raggiungere le sedi delle gare.

Ferrari (©Getty Images)

Come noto il Decreto Governativo varato domenica notte ha reso la Lombardia una grande zona rossa e ha esteso le aree off limits anche alle province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Venezia, Padova, Treviso, Asti, Alessandria, Novara, Vercelli e Verbano Cusio Ossola. Da qui al 3 aprile nessuno in teoria avrebbe il diritto di spostarsi, ma per i team di F1 con base in Italia (Ferrari, Alpha Tauri e Haas legata alla Dallara di Varano de’ Melegari) non ci dovrebbero essere problemi.

Come si legge sul testo dell’Esecutivo tutti sono invitati ad “evitare in modo assoluto ogni spostamento in entrata e in uscita dai territori, salvo che per gli spostamenti motivati da indifferibili esigenze lavorative o situazioni di emergenza”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Per quanto concerne nello specifico il Cavallino, secondo quanto riferito da un portavoce della squadra e riportato da Motorsport.com tutto il personale che lavora in pista è stato autorizzato a partire alla volta dell’Australia da dove il prossimo weekend scatterà in mondiale 2020. Tra domenica e lunedì si recheranno a Melbourne il boss Mattia Binotto, il resto del gruppo dirigenziale e i tecnici. Un capitolo a parte lo meritano invece gli addetti alla logistica che al momento sono ancora in contatto con le autorità per capire come muoversi. Sono invece già approdati all’Albert Park sia coloro che allestiscono il box, sia chi deve montare l’hospitality.

Sempre da quanto si apprende, i controlli all’aeroporto sarebbero stati meno invasivi del previsto, con il solo controllo della temperatura. Non essendoci stati casi di positività le persone hanno potuto recarsi nei vari hotel e in circuito senza effettuare il tampone.

La Ferrari di Charles Leclerc in pista nei test F1 di Barcellona (Foto Ferrari)
La Ferrari di Charles Leclerc in pista nei test F1 di Barcellona (Foto Ferrari)

Chiara Rainis