Coronavirus, salta anche l’ePrix di Roma di Formula E

0
38

L’emergenza del coronavirus impone agli organizzatori dell’ePrix di Roma di Formula E di annullare la gara originariamente prevista per il 4 aprile

Il circuito di Roma che ospita l'ePrix (Foto Lat Images/Formula E)
Il circuito di Roma che ospita l’ePrix (Foto Lat Images/Formula E)

Anche l’ePrix di Roma di Formula E cade sotto i colpi della crescente epidemia di coronavirus in Italia. La capitale avrebbe dovuto ospitare il sesto appuntamento della stagione 2019-2020 del campionato per monoposto elettriche il prossimo 4 aprile ma, a causa dell’emergenza epidemiologica, gli organizzatori sono stati costretti ad annullare la gara.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

“Purtroppo”, afferma il presidente dell’Automobile Club d’Italia Angelo Sticchi Damiani, “non ci è stato possibile trovare una data alternativa, anche per sottoporla all’Amministrazione comunale di Roma, in un calendario del motorsport internazionale completamente saturo. La decisione presa è comunque in linea con gli ultimi decreti emanati dal Governo italiano”.

ePrix di Roma di Formula E, cancellato o rimandato?

Il campionato di Formula E ha comunque spiegato che la sua intenzione è quella di riprogrammare la gara nel prossimo futuro, quando decadranno le restrizioni nel nostro Paese. “Lavoreremo in accordo con le autorità locali di Roma, Eur Spa, la Fia e l’Aci per valutare opzioni alternative per rimandare l’ePrix di Roma ad una data successiva”, si legge nel comunicato ufficiale della serie.

L’ePrix di Roma è la seconda gara di Formula E a saltare per via del coronavirus, dopo quella in Cina prevista a febbraio a Sanya. A causa di questa decisione si viene a creare ora una pausa di ben sette settimane tra l’ePrix di Marrakesh svolto il 29 febbraio e quello di Parigi, che si terrà il 18 aprile prossimo.

Una vettura in pista sul circuito di Roma che ospita l'ePrix (Foto Lat Images/Formula E)
Una vettura in pista sul circuito di Roma che ospita l’ePrix (Foto Lat Images/Formula E)