SBK, Scott Redding: “La manovra di Lowes era sfacciata”

0
136

Scott Redding riassume il primo week-end Superbike in Australia. Il 2020 si preannuncia un anno ad alti livelli per il campione BSB.

Scott Redding sul podio di Phillip Island
Scott Redding sul podio di Phillip Island (getty images)

Nella sua prima gara nel Mondiale SBK a Philli Island Scott Redding ha avuto un primo assaggio di cosa aspettarsi nel resto della stagione. Con tre terzi posti, il britannico del team Aruba.it Racing Ducati si è messo subito in evidenza ed è stato di gran lunga il miglior pilota della scuderia emilianai. In tutte e tre le gare il campione del BSB ha dovuto fare i conti con una bella bagarre in pista per tenersi aggrappato al podio.

Leggi anche -> Superbike 2020: le pagelle dei piloti a Phillip Island

Una sfida dura ma senza paura

Ha subito dato prova del suo carattere e del potenziale della Panigale V4R, ma ha subito capito che non avrà certamente vita facile nel WorldSBK. La sfida si preannuncia dura e serrata: “Ero nervoso perché non sapevo quanto fossero aggressivi i piloti qui”, ha spiegato Scott Redding. “I piloti non hanno paura. Non sono molto riservati. Apri un po’ la porta e c’è qualcuno.” L’ex pilota della Ducati ha anche avuto qualche possibilità per vincere la prima gara in Australia, ma ha perso troppo tempo in un duello con il pilota della Kawasaki Alex Lowes. “La manovra di Alex è stata un po’ sfacciata. Era piuttosto aggressivo e ci ha spinti entrambi in una lunga fila”.

Fa parte del gioco, nessuno è disposto a fare sconti, né tantomeno gli avversari in lotta per il titolo iridato. Scott Redding dovrà adattarsi, per i fan si preannuncia sicuramente un’annata da spettacolo. “Devo capire che questo è il modo di guidare. Sono rimasto calmo in questa situazione”, ha detto il pilota Ducati. E come si presenta il confronto con la MotoGP? “Le linee sono diverse perché non hai la stessa potenza. Guidi un po’ come una 600cc”. Il rookie del Mondiale di Superbike ha conquistato il secondo posto in campionato dopo il primo weekend di gara. Non male come inizio.

Scott Redding sul podio di Phillip Island
Scott Redding a Phillip Island (getty images)