MXGP Olanda, Tim Gajser cerca la prima vittoria assoluta stagionale

0
56

Il campione del mondo MXGP Tim Gajser cerca il riscatto dopo il secondo gradino del podio in Gran Bretagna. Il pilota HRC alle prese con la pista sabbiosa olandese.

Tim Gajser
Tim Gajser

Tim Gajser e Mitch Evans sbarcano a Valkenswaard, Paesi Bassi, questo fine settimana per quello che dovrebbe essere un altro test difficile per loro e la loro nuova Honda CRF450RW. Dopo aver chyiuso il primo round della stagione MXGP 2020 con rispettivamente il secondo e il quinto risultato finale, entrambi i piloti sono fiduciosi di poter mantenere i propri standard elevati su questa pista sabbiosa

Il campione del mondo Tim Gajser non trova terreno favorevole su questo circuito, ma ha compiuto grandi passi avanti negli ultimi mesi, come dimostra la vittoria del GP di Lommel nell’agosto 2019, nota come la gara di motocross più dura del mondo. Quindi per quest’anno ci sono grandi aspettative per l’astro nascente sloveno che sembra dimostrare un ritmo implacabile. “A Matterley è andata bene nel complesso. Sono un po’ deluso dalla prima manche e da un paio di errori, ma la seconda gara è andata molto meglio. Sono contento della mia velocità, della mia forma fisica e di come si è comportato la nuova CRF450RW, quindi non vedo davvero l’ora di correre a Valkenswaard. Non è la mia pista preferita, ma ho avuto dei buoni risultati lì in passato, quindi spero di poterli ripetere e godermi le gare. Questa settimana sono venuto direttamente in Olanda dall’Inghilterra, ma abbiamo faticato a trovare delle buone piste su cui è possibile esercitarsi, quindi un giorno andrò in Germania per allenarmi, solo per essere sicuro che siamo pronti per il fine settimana”.

Mitch Evans cerca il primo podio assoluto in MXGP

Per Mitch Evans è la seconda uscita su questa pista olandese dopo il decimo posto in gara due nella classe MX2. Tuttavia, dopo il suo buon debutto in MXGP lo scorso fine settimana, spera di potersi affermare nella top-5 e magari conquistare un podio. “Sono davvero contento di come è andato il GP di Gran Bretagna concluso al quinto posto. Quindi nessuna lamentela. Sono davvero contento della mia guida durante il fine settimana e sicuramente felice di come è iniziata la stagione. Un po’ di pressione è passata ora che abbiamo fatto la prima gara, e ora possiamo concentrarci solo su ogni fine settimana. Questa settimana faremo solo un giorno di guida e posso solo prepararmi per la sabbia a Valkenswaard. L’anno scorso è stato un po’ duro ma con il clima così umido, penso che sarà molto più profondo e più rigido quest’anno, quindi non vedo l’ora di uscire e fare del mio meglio”.

Leggi anche -> MXGP Olanda: programma e orari prove libere, qualifiche e gare