MotoGP 2020, ufficiale il nuovo calendario: in Thailandia a ottobre

0
113

La Dorna ha reso noto l’aggiornamento del calendario MotoGP 2020 con l’inserimento del recupero del Gran Premio della Thailandia, che era stato rinviato.

Chang international Circuit Buriram Thailandia
Chang international Circuit di Buriram, Thailandia (©Getty Images)

Il calendario MotoGP 2020 ha subito un cambiamento in seguito all’annullamento del Gran Premio del Qatar e al rinvio di quello della Thailandia. Poco fa sono state comunicate ufficialmente le novità.

L’appuntamento di Buriram presso il Chang International Circuit verrà recuperato il 4 ottobre. Ciò comporta l’anticipo di una settimana della tappa ad Aragon, che si disputerà il 27 settembre. Viene confermato che il GP del Qatar verrà disputato solamente da Moto3 e Moto2 nel weekend in arrivo, senza che al momento sia previsto un recupero della gara MotoGP più avanti.

La top class esordirà ufficialmente il 3-5 aprile in occasione del Gran Premio delle Americhe. Quello di Austin doveva essere il terzo appuntamento del calendario e invece diventerà il primo, a causa degli ormai noti problemi. Per vedere Marc Marquez, Valentino Rossi e gli altri bisognerà attende ancora un mese.

Il rinvio dell’inizio del campionato MotoGP può aiutare proprio Marquez, alle prese con una spalla destra ancora non guarita al 100%. Ha più tempo per recuperare e in Texas dovrebbe essere in ottima condizione fisica per correre su una pista che in questi anni lo ha visto sempre vincitore. È un suo feudo e i rivali proveranno ad espugnarlo.

Leggi anche -> MotoGP, Jorge Lorenzo in gara a Barcellona: è ufficiale