Lewis Hamilton spinge per un futuro elettrico della Formula 1, seguendo la strada già attualmente tracciata dalla Formula E

Lewis Hamilton con Toto Wolff e il pilota di Formula E Nyck de Vries alla conferenza stampa ambientalista della Mercedes (Foto Mercedes)
Lewis Hamilton con Toto Wolff e il pilota di Formula E Nyck de Vries alla conferenza stampa ambientalista della Mercedes (Foto Mercedes)

La Formula 1 dovrebbe seguire le tracce della Formula E, la prima categoria per monoposto 100% elettriche. A sostenerlo è nientemeno che Lewis Hamilton, che non solo è un sei volte campione del mondo, ma è anche noto per le sue posizioni esplicitamente ecologiste.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Il pilota anglo-caraibico ha parlato a margine dell’annuncio del suo team, la Mercedes, del lancio di un’operazione che entro la fine della stagione 2020 li porterà a raggiungere le emissioni zero di anidride carbonica. E le sue parole giungono in un momento particolarmente delicato, per quanto riguarda la visione futura del Mondiale a quattro ruote, al bivio tra chi vorrebbe un ritorno ai vecchi rumorosi motori della tradizione e chi invece sosterrebbe una svolta all’insegna dell’attenzione all’ambiente.

Dalle corse alla strada

“I motori di oggi usano un terzo di carburante in meno di prima”, spiega Hamilton. “E i possibili sviluppi futuri saranno molto, molto interessanti. La Formula 1 potrà avere un futuro davvero brillante se un giorno, non durante la mia carriera, ma un domani, diventerà ‘FE1′”. Una sigla coniata dallo stesso Lewis che combina la F1 con la Formula E, appunto.

Secondo Hamilton, infatti, il campionato del mondo è la piattaforma perfetta per accelerare la ricerca dell’industria dell’automobile che, dai motori a scoppio, sta procedendo con sempre maggior intensità verso l’elettrificazione. “Questo è il banco di prova ideale per spingere la tecnologia e lo sviluppo”, ha spiegato. “Si tratta davvero del miglior laboratorio che si possa avere. Mi piace pensare di aver giocato un ruolo importante per realizzare ciò che vedete nelle macchine di oggi, e nella tecnologia che viene usata ora in Formula E. Continuando a sviluppare e a portare avanti questa tecnologia, le cose miglioreranno anche per le vetture stradali”.

Leggi anche —> Lo strano ambientalismo della Mercedes. In F1 per salvare il pianeta

Le Mercedes di Formula 1 e di Formula E insieme in pista (Foto Mercedes)
Le Mercedes di Formula 1 e di Formula E insieme in pista (Foto Mercedes)