Mazda MX-5 Miata, l’off-road che non pensavi di volere – VIDEO

0
52

C’è un piccolo raduno di fuoristrada che si svolge ogni anno nei fondali asciutti dell’Oregon centrale e questa volta c’è un ospite d’eccezione.

gambel 500 mazda
(Image by Motor1)

 

Per piccolo, intendiamo 5.000 persone che guidano 2.500 auto dai design più improbabili, conquistando i letti dei laghi nell’alto deserto dell’Oregon. Si chiama Gambler 500, e potrebbe essere l’apice degli eventi automobilistici “fish out-of-water” in tutto il mondo. Il modello in questione è questa Mazda MX-5 Miata di prima generazione, che è stata costruita appositamente per questo evento. È anche un veicolo molto speciale in un modo particolare, di cui parleremo tra poco.

Questo bombardiere blu è di proprietà di Tate Morgan, e ha visto luoghi che una tipica Miata non raggiungerebbe mai. Come mostra questa clip di ‘Hoonigan AutoFocus‘, il vecchio motore a bordo dell’auto passa più tempo a girare su due cilindri invece che su quattro. La clip mostra anche che non ci vuole molta potenza per divertirsi. È qui che entra in gioco la sospensione.

sospensioni mazda
(Image by Motor1)

Secondo Morgan, non è stato difficile rielaborare questa Mazda come macchina da deserto. Tutti i punti di montaggio delle sospensioni sono di serie, anche se ovviamente ci sono bracci di controllo superiori e inferiori non graduati. Le sospensioni coil-over offrono un’altezza e una corsa decenti, e la larghezza extra richiedeva un set di assi personalizzati per la parte posteriore.

All’interno c’è ovviamente una roll-cage personalizzata per la sicurezza, e la ruota di scorta sul tronco è un elemento necessario per qualsiasi costruzione a tema Baja. Le lamiere antiscivolo proteggono le fondamenta, e l’esterno blu è adeguatamente abbozzato, con il colore rosso originale dell’auto che traspare in diversi punti.

E’ a basso costo, perfetta per un campeggio e divertente in modi che non possiamo descrivere. Gustatevi il video: