Johann Zarco: “Serve tempo, sto cambiando stile di guida”

0
177

Johann Zarco ha fame di risultati, ma per comprendere fino in fondo la Ducati servirà tempo. Obiettivo top-10 nella prima parte di stagione.

Johann Zarco
Johann Zarco (©Getty Images)

Johann Zarco punterà alla top-10 nella prima parte della stagione, giusto il tempo di prendere confidenza con la Ducati Desmosedici GP19, in attesa che arrivino anche degli aggiornamenti promessi dalla casa di Borgo Panigale. Dopo aver lasciato la KTM a metà della scorsa stagione e una beve parentesi di tre gare con la Honda del team di Lucio Cecchinello, il francese ha trovato un’ancora di salvezza nel team emiliano e firmato un contratto annuale direttamente con la casa madre.

Leggi anche -> Dovizioso: “Valentino Rossi è ingombrante, vi spiego perché”

Per questioni burocratiche ha saltato i due test di Valencia e Jerez a novembre, la prima uscita sulla GP19 al test di Sepang si è rivelata poco confortante e Zarco ha ammesso di aspettarsi qualcosa in più. Ha terminato il test del Qatar al 14° posto assoluto, anche se è riuscito a piazzarsi sesto il secondo giorno. Risultati che non lo preoccupano, visto che era da tempo che non si sentiva a proprio agio con una moto. “L’obiettivo principale in questo momento è quello di essere tra i primi 10”, ha detto il rider transalpino quando gli è stato chiesto quali fossero i suoi obiettivi per questa stagione.

Fra il test in Malesia e quello in Qatar ha potuto aggiungere esperienza nella sintonia con la GP19 ed ora ha fame di risultati. “Quando le cose stanno arrivando ti dà motivazione a continuare, a spingere in quella direzione. Alcune cose sono buone, ma volevo che arrivassero più velocemente, ma non è possibile”, ha aggiunto Johann Zarco. “Sto cambiando questo stile di guida naturale ed è per questo che può richiedere molto tempo”.