Superbike Australia, classifica Gara 1: cade Rea, trionfa Razgatlioglu

Toprak Razgatlioglu vince Gara 1 Superbike in Australia all’esordio in Yamaha. Una bella manche a Phillip Island, con quattro piloti racchiusi in pochissimi millesimi al traguardo.

toprak razgatlioglu superbike
Toprak Razgatlioglu (©Getty Images)

Archiviata la Superpole, per la Superbike è tempo di Gara 1 nel primo round del campionato 2020 in Australia. Sul circuito di Phillip Island ci si attendeva grande battaglia oggi.

Trionfo per Toprak Razgatlioglu, che al fotofinish riesce ad avere la meglio sulla Kawasaki di Alex Lowes e la Ducati di Scott Redding. Quarto il compagno Michael van der Mark, che ha perso il podio nella volata finale. Per il talento turco vittoria all’esordio in Yamaha. Buona gara per la Honda, che piazza Leon Haslam quinto e Alvaro Bautista sesto. In top 10 anche Loris Baz, Chaz Davies, Tom Sykes e Michael Ruben Rinaldi. Dodicesimo Federico Caricasulo. Caduta per Jonathan Rea nelle fasi iniziali della manche SBK.

SBK, round Australia: diretta live e classifica Gara 1

A partire davanti a tutti Tom Sykes su BMW, con la Ducati di Scott Redding e la Kawasaki di Jonathan Rea a fianco. Dietro di loro Toprak Razgatlioglu, Leon Haslam e Michael van der Mark. In terza fila Loris Baz, Alex Lowes e Sandro Cortese. Solo quindicesimo Alvaro Bautista, davanti a un altrettanto deludente Chaz Davies.

-22 giri – Rea prende la prima posizione allo start, seguito da Sykes che poi tocca il campione Kawasaki che finisce fuori pista. Johnny ultimo, deve ricostruire la sua gara. Secondo Redding, che precede van der Mark e Razgatlioglu. Dietro Baz, Haslam e Lowes.

-20 – Rea ha scavalcato Takahashi, è diciassettesimo. Davanti guida la manche sempre Sykes, che è seguito da Redding e dalle Yamaha ufficiali. Decimo Davies, quattordicesimo Bautista.

-19 – Haslam quinto, ha passato Baz. Ottimo ottavo posto per il rookie Gerloff, davanti a Scheib e Davies. Il miglior tempo è di Rea, che si avvicina a Laverty sedicesimo.

-18 – Lowes quinto, mentre Baz perde posizioni e finisce undicesimo. Invece Bautista si porta al dodicesimo posto. Rea ha ripreso Laverty. In testa sempre Sykes, Redding, van der Mark e Razgatlioglu.

-17 – Rea supera Laverty e ha un bel gruppone davanti. Passa Caricasulo e successivamente cade alla curva 8 mentre era dietro a Rinaldi. Rea out da Gara 1. La troppa foga di recuperare ha causato la caduta.

-16 – Sykes sempre in testa, con Redding e le due Yamaha dietro. Lowes quinto dopo aver sorpassato Haslam. Settimo Gerloff davanti a Bautista, Baz e Davies.

-14 – Lowes e Haslam si avvicinano al gruppetto di testa, che aveva preso un po’ di margine e ora probabilmente sta gestendo le gomme. Il decadimento è un tema importante quando si corre a Phillip Island.

-13 – Gruppo di sei piloti in testa alla corsa in Australia. Sykes sempre davanti, le posizioni non cambiano. Intanto Bautista si è avvicinato a Gerloff.

-12 – Bautista settimo, ha passato Gerloff. Anche Baz supera l’americano. Davies sempre decimo. Caduto Fores alla curva 2.

-11 – Redding e van der Mark sorpassano Sykes. Successivamente anche Razgatlioglu fa lo stesso, il pilota BMW in difficoltà. Rinaldi tredicesimo davanti a Caricasulo.

-10 – Redding leader della corsa e guadagna qualche metro sulle due Yamaha ufficiali. Lowes e Haslam superano Sykes, che scivola al sesto posto.

-9 – I primi tre hanno messo circa un secondo su Lowes e Haslam, che a loro volta stanno staccando Sykes.

-8 – Razgatlioglu e van der Mark superano nello stesso punto Redding, mentre Lowes e Haslam si sono riavvicinati. Più staccato Sykes, che ha Bautista a 1″.

-7 – Razgatlioglu precede van der Mark e Redding. Quarto Haslam, ha passato Lowes. Bautista vicinissimo a Sykes.

-5 – Bautista sesto, si è messo dietro Sykes. In testa sempre attaccatissimi Razgatlioglu, van der Mark, Redding, Lowes e Haslam.

-4 – Van der Mark si mette in testa passando Razgatlioglu, mentre Lowes supera Redding ed è terzo. Haslam è sempre lì vicino con la Honda. Nel frattempo anche Baz si è messo dietro Sykes ed è settimo. Nono Davies davanti a Laverty e Rinaldi.

-3 – Gruppetto compatto di quattro piloti davanti, mentre Haslam si è leggermente staccato.

-2 – Razgatlioglu in testa, precede van der Mark e Lowes. Redding in agguato.

-1 – ULTIMO GIRO! Razgatlioglu sul traguardo riesce ad avere la meglio per pochi millesimi su Lowes, Redding e van der Mark!

Classifica Gara 1 Superbike Phillip Island
Classifica Gara 1 Superbike a Phillip Island