Alex Rins: ecco perchè Vinales era veloce a Losail

0
1200

Alex Rins parla di Maverick Vinales dopo il test in Qatar. E scherza sul ritmo gara del connazionale della Yamaha.

Alex Rins
Alex Rins (getty images)

Alex Rins e Maverick Vinales escono da vincitori dai test IRTA di Sepang e Losail. Le nuove gomme soft posteriori sembrano agevolare le prestazioni dei motori quattro cilindri in linea e i due spagnoli hanno sfruttato al meglio questo vantaggio. Sarà la prima gara del campionato a decretare fino a che punto la nuova carcassa sposterà l’ago della bilancia, ma intanto Suzuki e Yamaha possono dormire sonni tranquilli.

Leggi anche -> MotoGP, allerta coronavirus: il Qatar potrebbe cambiare le disposizioni

Alex Rins punta alla zona podio

La GSX-RR si è evoluto senza stravolgimenti e ha dimostrato di poter garantire un ottimo passo gara ad entrambi i piloti. Ma il ritmo di Maverick non è passato certo inosservato. “Maverick ha un buon ritmo, ma molti piloti sono molto vicini quando si tratta di ritmo di gara. Ma è normale, Maverick era qui ogni giorno in inverno”, ha scherzato l’asso della Suzuki Alex Rins dopo i test. In effetti lo spagnolo della Yamaha si è trasferito a Doha durante la pausa invernale ed ha avuto a disposizione il tracciato di Losail per allenarsi. Un elemento non di poco conto che potrebbe aiutare Vinales anche nella prima gara dell’8 marzo.

Ma non sarà così scontato, perchè su 22 giri tutto può succedere e Alex Rins è pronto a dare battaglia. “Le carte si mescolano di nuovo per la gara. Questi erano test, ma tutti vogliono essere al top in gara”, ha aggiunto il 24enne spagnolo. Dopo le due vittorie nella scorsa stagione lo spagnolo della Suzuki vuole ambire a migliorarsi nel 2020. “Penso di essere abbastanza vicino a Maverick. Ma lo vedremo solo nel weekend di gara – ha detto Rins -. Ho migliorato il mio ritmo gara rispetto allo scorso anno, ma questo vale per tutti. Siamo troppo vicini l’uno all’altro. Posso solo dire di avere fiducia nella mia moto e di essere pronto per il weekend di gara. Ovviamente proverò a far parte del gruppo di testa e a combattere per il podio come abbiamo fatto l’anno scorso. Sono molto fiducioso e mi sento forte sulla moto”.

La Yamaha di Maverick Vinales in pista durante i test MotoGP in Qatar (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)
La Yamaha di Maverick Vinales in pista durante i test MotoGP in Qatar (Foto Mirco Lazzari gp/Getty Images)