Vettel promuove già la Ferrari SF1000: “Ecco in quali aspetti è migliorata”

0
2712

Sebastian Vettel è convinto che la Ferrari SF1000 vada più forte: “Lo conferma il mio collo… Abbiamo più aderenza, soprattutto nelle curve veloci”

La Ferrari di Sebastian Vettel in pista nei test F1 di Barcellona (Foto Mark Thompson/Getty Images)
La Ferrari di Sebastian Vettel in pista nei test F1 di Barcellona (Foto Mark Thompson/Getty Images)

“Sì, andiamo più forte dell’anno scorso, e lo dimostra il mio collo…”. Ci scherza su, Sebastian Vettel: evidentemente gli è bastata mezza giornata di test, la mattinata della prima giornata della seconda settimana, per avvertire le sollecitazioni fisiche della nuova Ferrari. “Comunque sto meglio della settimana scorsa, quando ero un po’ influenzato”, rassicura i suoi tifosi.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Il pilota tedesco è tornato in forma, ma soprattutto sembra convinto dell’ottima forma della sua vettura. Nonostante anche in questo turno non sia andato oltre la sesta posizione (registrando fra l’altro anche un testacoda, senza conseguenze), Vettel mette in chiaro che lui e la Rossa non hanno ancora messo in mostra il massimo potenziale della neonata monoposto. “La SF1000 ha fatto dei passi in avanti: in curva abbiamo più aderenza e andiamo meglio, in particolare in quelle veloci come la 3 o la 9”, spiega nella conferenza stampa durante la pausa pranzo. “Sul rettilineo non abbiamo spinto al massimo, perché nei test non ha senso”.

Le carte in regola per lanciare la sfida iridata alla Mercedes, dunque, sembrano esserci tutte: “Anche se non abbiamo mai avuto il miglior pacchetto, abbiamo dimostrato di saper lavorare bene e mettere in pista macchine eccezionali, come nel 2017. La concorrenza, però, è molto agguerrita, e noi non sappiamo ancora a che livello siamo. La stagione non è ancora iniziata, sarà molto lunga e ci aspetta un duro lavoro”.

Vettel non teme la scadenza del contratto Ferrari

L’ottimismo di Vettel non pare minimamente scalfito nemmeno dall’imminente scadenza del suo contratto, prevista per fine stagione. L’argomento del mercato e delle trattative non lo appassiona: “Mi sento esattamente come l’ultima volta, tre anni fa”, conferma Seb. “Per ora sono concentrato su molte altre cose, quindi direi che non ci penso per niente. Il tempo dirà come andrà a finire, ma al momento per me non cambia nulla”.

E il fatto che il suo compagno di squadra Leclerc abbia invece già rinnovato fino al 2024 non alza il livello di tensione interna alla Scuderia: “Ho un buon rapporto con Charles, ci troviamo bene insieme fin da subito”, conclude il quattro volte iridato. “Ovviamente lui è in una fase della carriera molto diversa dalla mia e questo lo so bene. Ma non credo che faccia tutta questa differenza”.

Leggi anche —> F1 test Barcellona, giorno 1 mattina: grande Alfa, testacoda Vettel (VIDEO)

Sebastian Vettel ai box nei test F1 di Barcellona (Foto Ferrari)
Sebastian Vettel ai box nei test F1 di Barcellona (Foto Ferrari)