La prima gara della MotoGP in Qatar è diventata recentemente un tabù. Chi ha vinto a Losail negli ultimi 5 anni, infatti, ha poi perso il titolo.

GP Losail (Ducati)
GP Losail (Ducati)

In MotoGP dal 2007 il campionato viene inaugurato a Losail. Il GP del Qatar, che si corre ormai dal 2004 ha visto tanti piloti alternarsi sul primo gradino del podio, in particolare 7: due italiani (Rossi e Dovizioso), quattro spagnoli (Lorenzo, Marquez, Vinales e Gibernau) e un australiano (Stoner).

Il record di successi nella classe regina appartiene a pari merito a Valentino Rossi e Casey Stoner, entrambi a quota quattro. Proprio l’australiano vinse il GP in notturna del 2007, nell’anno in cui riuscì a portare la Ducati sul tetto del mondo per la prima e ad oggi unica volta nella sua storia.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Dal 2015 chi vince la prima perde il Mondiale

Dal 2007 ad oggi però solo in 4 occasioni su 13 il vincitore della prima gara a Losail a fine anno ha poi vinto il Mondiale. A rompere questo tabù, infatti, ci hanno pensato Stoner nel 2007 e nel 2011, Lorenzo nel 2012 e Marquez nel 2014. Nelle ultime 5 stagioni il vincitore del primo GP dell’anno alla fine non è mai riuscito a fare suo il titolo.

La statistica però vuole che dal 2015 ad oggi, chi ha vinto la prima gara del Mondiale ha quantomeno chiuso a podio nella classifica iridata a fine anno. Nel 2015 Rossi ha chiuso 2°, nel 2016 Lorenzo ha terminato il Mondiale al 3° posto così come Vinales l’anno successivo, mentre Dovizioso, che ha vinto le ultime due edizioni del GP di Losail a fine anno si è laureato vice-campione del mondo. Insomma c’è da fare gli scongiuri, ma una cosa è certa, queste statistiche non placheranno di certo la voglia di vincere di nessuno dei piloti impegnati in pista domenica 8 marzo.

Antonio Russo

Andrea Dovizioso (Ducati)
Andrea Dovizioso (Ducati)