Nuova Audi A3: 100 bottiglie in PET per i rivestimenti interni

La nuova Audi A3 sarà disponibile con il rivestimento degli interni ottenuti da materiali riciclati. Una grande novità per la casa degli Anelli.

Audi A3

La Casa degli Anelli punta sui materiali riciclati per il rivestimento degli interni. Per la prima volta su A3, Audi rende disponibile l’impiego di rivestimenti interni in materiali riciclati. Per la quarta generazione il gruppo tedesco mette a disposizione per la prima volta tessuti ottenuto da bottiglie in PET riutilizzate, trasformate in filato mediante un processo tecnicamente raffinato. Il risultato finale assicura un prodotto finito con gli stessi standard qualitativi dei rivestimenti classici.

In diversi Paesi del Nord Europa le bottiglie di plastica vuote vengono inseriti in appositi macchinari in cambio di un incentivo fino a 25 centesimo al pezzo. Una volta pressate vengono trasferiti negli appositi impianti di riciclaggio e divise in base ai colori e allo stato di conservazione. Dopo aver separato i tappi un’apposita macchina sminuzza le bottiglie trasformandole in fiocchi che vengono poi lavati, asciugati e fusi. Infine vengono realizzati dei filamenti che, dopo il raffreddamento, vengono sminuzzati e il granulato trasformato in filamenti raccolti su apposite bobine.

100 bottiglie per una Audi A3

Per fabbricare i rivestimenti dei sedili di una Audi A3 sono necessarie 45 bottiglie da 1,5 litri, altre 65 bottigliette in PET occorrono per realizzare la moquette. Ma si tratta solo dell’inizio, perché Audi nei prossimi anni ha intenzione di aumentare notevolmente l’impiego di materiali riciclati garantendo sempre la massima qualità dei prodotti. “La sfida è rappresentata dal tessuto inferiore, legato al materiale superiore mediante un collante. Stiamo lavorando per sostituire quest’ultimo con una soluzione in poliestere riciclabile”, afferma Ute Grönheim, responsabile per lo sviluppo dei materiali tessili di Audi AG. “L’orizzonte è produrre i rivestimenti con riciclati puri, destinati a un ulteriore riutilizzo così da dare vita a un circolo virtuoso. Non siamo lontani da questo obiettivo». In futuro, i rivestimenti tessili di tutte le gamme Audi saranno realizzati in materiali riciclati.

Leggi anche -> Audi e-tron S: elettricità e potenza anche in versione Sportback