Valentino Rossi non è molto convinto della decisione presa da Marc Marquez. Il Dottore, infatti, ha perplessità sulla lunghezza del contratto.

Marc Marquez e Valentino Rossi (Getty Images)
Marc Marquez e Valentino Rossi (Getty Images)

In questi giorni si è tanto discusso del rinnovo di Marc Marquez con la Honda, a spiazzare un po’ tutti però è stata la durata del contratto che ha firmato quest’ultimo. Lo spagnolo, infatti, ha prolungato il proprio accordo con i giapponesi per altre 4 stagioni, contravvenendo alla prassi adottata anche dai suoi colleghi di firmare dei biennali.

Come riportato da “Marca”, anche Valentino Rossi ha voluto dire la sua sull’argomento: “Onestamente non saprei che dire. Ha deciso di restare con la Honda, inoltre per 4 anni, è un po’ strano. Se ha deciso così comunque avrà avuto le sue ragioni”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

La M1 resterà questa sino a Barcellona

Il Dottore durante i test ha dimostrato di avere un buon passo. La Yamaha, infatti, è stata senza ombra di dubbio la moto più veloce e ha dato prova di poter portare tutti e quattro i suoi piloti ai vertici di questa MotoGP.

Proprio per questo il #46 immagina una stagione decisamente equilibrata: “Vanno tutti più veloci dello scorso anno. Per lottare per il successo ho bisogno di tre decimi, sia nel giro secco che sul passo. Soprattutto rispetto a Vinales, che penso sia il più veloce. Sulla velocità di punta siamo migliorati, ma la distanza con gli altri è ancora tanta”.

Secondo quanto dichiarato da Valentino Rossi la M1 resterà questa sino al Gran Premio di Spagna, quando poi dovrebbero arrivare ancora nuovi aggiornamenti. Le novità portate in Malesia però per ora non sono state ancora provate tutte e quindi proprio per questo la moto prodotta a Iwata potrebbe avere ancora qualche margine di miglioramento.

Antonio Russo

Marquez e Rossi (Getty Images)
Marquez e Rossi (Getty Images)