Fabio Quartararo: “Vi spiego in che cosa devo ancora migliorare”

0
76

Fabio Quartararo ha le idee ben chiare riguardo al proprio futuro. Il pilota francese ha già individuato le aree in cui deve crescere.

Fabio Quartararo (Getty Images)
Fabio Quartararo (Getty Images)

Fabio Quartararo è l’astro nascente del motociclismo. Il pilota francese in questa stagione punta ad ottenere la prima vittoria in MotoGP così da sbloccarsi definitivamente e lanciare dal prossimo anno l’offensiva decisiva per il Mondiale. Per lui però non sarà di certo semplice. Il rider del team Petronas, infatti, dovrà battere oltre che i soliti Marquez, Dovizioso e Rins anche la concorrenza interna di Maverick Vinales.

Come riferisce Speedweek, il pilota francese a margine dei test ha così affermato: “Abbiamo risolto i problemi che avevamo in pista. Sono molto contento. Nella mia simulazione di gara, ho guidato sull’1:54. Il ritmo è stato molto buono. Abbiamo ancora un po’ di margine di manovra. Abbiamo fatto alcuni giri all’ora di pranzo e nel pomeriggio, ma non siamo riusciti ad attaccare i tempi. Siamo piuttosto veloci, siamo solo a due decimi dal migliore”. Ma la giornata per lui non è stata priva di inconvenienti: nel corso della sessione, infatti, gli si è ammutolito il motore e si è dovuto fermare in pista.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

La Yamaha vuole ritornare in vetta

Quartararo in questa stagione punta a migliorare le prestazioni della sua Yamaha, che un anno fa aveva mostrato le proprie criticità soprattutto dal punto di vista della velocità di punta. La M1, infatti, era stata la moto peggiore da questo punto di vista venendo spesso pesantemente surclassata da Ducati e Honda.

Il francese ha poi aggiunto: “Penso di poter migliorare il mio time-attack. Ho commesso un errore nel mio giro secco. Era una gomma con la quale avevo già fatto cinque passaggi. Di solito il giro singolo è sempre stata una delle mie specialità. Ovviamente cercheremo di migliorare per il weekend di gara”.

Antonio Russo

Quartararo (Getty Images)
Quartararo (Getty Images)