MotoGP, Valentino Rossi: “Non abbiamo fatto un passo in avanti”

Valentino Rossi non è felice di questo ultimo giorno di test MotoGP in Qatar. Pensava di fare progressi in sella alla sua Yamaha M1 2020 e così non è stato.

Valentino Rossi
Valentino Rossi (©Getty Images)

Valentino Rossi ha chiuso con un dodicesimo posto e una caduta la terza giornata di test MotoGP in Qatar. È stato il pilota Yamaha assolutamente più in difficoltà. Tre colleghi di marca si trovano nelle prime quattro posizioni.

Il Dottore è distante meno di mezzo secondo dal leader, ovvero il compagno Maverick Vinales, ma si aspettava di essere più avanti. Sia a livelli di giro secco che di passo gara gli mancano dei decimi per essere dove vorrebbe. Le aspettative erano diverse e quest’ultima giornata a Losail doveva aiutarlo a fare uno step che invece non c’è stato.

Leggi anche -> MotoGP | Test Losail, Aleix Espargarò: “Potenziale Aprilia confermato anche in Qatar”

MotoGP, test Qatar: Valentino Rossi scontento

Rossi al termine della giornata ha parlato ai microfoni di Sky Sport MotoGP e non è apparso soddisfatto oggi: «Oggi avevamo un po’ di cose da provare, dei setting diversi, distribuzione dei pesi e altro. Abbiamo migliorato da qualche parte, tipo in frenata, ma poi ho perso maneggevolezza. Non siamo riusciti a fare uno step in avanti».

A Valentino è stato chiesto se la natura della nuova Yamaha M1 sia cambiata: «Di solito quando si fanno motori un po’ più potenti, poi la moto è più difficile da gestire. La Yamaha ha lavorato per cercare di avere maggiore velocità massima senza perdere troppo la dolcezza del propulsore. Un po’ è cambiata, ma non tanto».

Il nove volte campione del mondo cerca di essere positivo per il futuro. L’inizio del campionato MotoGP 2020 è ormai alle porte e proprio in Qatar ci sarà la prima gara: «Ieri è stato un po’ più facile con le gomme e anche la posizione in classifica è peggiore, ma alla fine siamo tutti lì. In generale abbiamo fatto un buon lavoro: abbiamo provato tutti i tipi di setting e siamo abbastanza pronti per iniziare. Siamo curiosi di vedere il nostro potenziale nel weekend di gara, che è molto diverso rispetto ai test».

Infine si è espresso anche sull’holeshot, la farfalla sul piatto di sterzo che permette di abbassare la moto alla partenza: «Non è male, anche se come ho già detto non dà grossi miglioramenti. Nel regolamento è positivo che lo possano usare tutte le Yamaha».

Valentino Rossi sulla Yamaha nei test MotoGP in Qatar (Foto Yamaha)
Valentino Rossi sulla Yamaha nei test MotoGP in Qatar (Foto Yamaha)