Coronavirus, chiuso lo stabilimento Italdesign: contagiato un dipendente

0
196

Chiuso lo stabilimento Italdesign in Piemonte. Un dipende è risultato positivo al coronavirus e l’azienda potrebbe non partecipare al Salone di Ginevra.

Italdesign logo

Il numero di contagiati da coronavirus ha subito un’accelerazione in Italia e anche il mondo delle auto inizia ad essere colpito con le prime ripercussioni a livello economico. A una settimana dall’apertura del Salone di Ginevra, un dipendente di Italdesign è stato contagiato dal virus Covid-19 causando la chiusura temporanea dell’azienda e mettendo in dubbio la presenza della società italiana del gruppo Volkswagen alla kermesse ginevrina.

Salone di Ginevra a rischio

L’azienda ha annunciato che la chiusura dei suoi stabilimenti viene fatta soltanto “in via del tutto precauzionale” per identificare le persone entrate in contatto con il dipendente che ha contratto il virus. Quindi non è da escludere che la presenza di Italdesign al Salone di Ginevra possa essere annullata per precauzione. Secondo le prime informazioni, il dipendente risultato positivo ai test sul coronavirus avrebbe avuto contatti con alcune delle persone contagiate del Lodigiano che ad oggi è il focolaio principale dell’epidemia in Italia. Il dipendente in questione è uno dei tre casi di contagio individuati in Piemonte, abita a Cumiana ed è stato ricoverato sabato scorso insieme alla moglie dopo essere risultati positivi al tampone.

Ma non sarà solo Italdesign a non partecipare alla celebre esposizione elvetica. Anche il personale di Hyundai Italia ha comunicato che non parteciperà al Salone di Ginevra 2020: l’azienda, con sede a Milano, ha bloccato tutte le trasferte per i suoi dipendenti e annullato tutti gli eventi pubblici. Al momento nessun comunicato ufficiale è giunto dalle filiali italiane di BMW, FCA, PSA e Volkswagen, tutte con sedi tra Piemonte, Lombardia e Veneto dove si registra la maggior parte dei casi di contagio da coronavirus.

Coronavirus (getty images)