Verstappen lancia la sfida alla Mercedes: “Non mi fa paura”

0
149

Con la sua solita fiducia in sé stesso Max Verstappen si proclama tranquillo e per nulla intimorito dai tempi segnati dalla Mercedes.

Max Verstappen (©Getty Images)

Se ci fermassimo semplicemente a quanto abbiamo visto finora nei test del Montmelo, potremmo benissimo disdire tutti gli abbonamenti alla pay tv per il 2020 e riprovarci l’anno successivo, ma siccome nelle prove invernali si può agire in due maniera camuffandosi o facendo la voce grossa per spaventare gli avversari, ci concediamo il beneficio del dubbio.

E proprio con questo approccio il #33 si avvicina alla seconda e ultima tranche invernale prima del debutto vero e proprio a Melbourne del 15 marzo. Armato di una buona dose di confidenza nelle proprie capacità e in quella della sua nuova RB16, Mad Max si è proclamato per nulla turbato dai riscontri cronometrici fatti segnare dalle W11 di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, così come di quelli, se vogliamo, ancor più sorprendenti della Racing Point di Perez e Stroll, diventata una sorta di Mercedes bis.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

I loro tempi non mi spaventano“, ha proclamato in conclusione delle tre giornate l’olandese. “La nostra macchina è in linea con le attese, anche se ad oggi non ci siamo mai messi alla caccia del tempo“.

Se si sia trattato di un’affermazione strategica per non smascherare le magagne della monoposto, o realtà non lo sappiamo. Stando però alle parole del 22enne la Red Bull si sarebbe soffermata soltanto sulla verifica delle evoluzioni portate al Catalunya per il primo assaggio di 2020 e non sulla performance pura.

Nelle scorse settimane, tramite la voce del talent scout Helmut Marko, il team austriaco aveva preventivato cinque vittorie di gara e la possibilità di giocarsi il titolo proprio con Verstappen così da esaudire il sogno più grande della squadra, ossia rendere Max il più giovane campione del mondo della storia della F1.

(©Getty Images)

Chiara Rainis