Nuova Volkswagen up!: novità anche per la versione elettrica

0
107

Porte aperte per la nuova Volkswagen up! Sarà il primo modello con il nuovo logo Volkswagen e vanta tante novità.

Volkswagen up!

La citycar Volkswagen up! si rinnova con una nuova gamma che comprende anche la versione elettrica e-up! Sarà la prima vettura del gruppo tedesco ad adottare il nuovo logo Volkswagen presentato al Salone di Francoforte 2019, ma sarà arricchita anche da un’ampia dotazione di serie che comprende, fra le tante cose, cruise control, telecamera posteriore Rear View e navigazione maps+more con riconoscimento della segnaletica. Ricca anche la dotazione tecnologica e di connettività

Disponibile in quattro allestimenti, la nuova up! comprende di base cerchi in lega da 15”, luci diurne a LED, climatizzatore manuale, cruise control, assistente al mantenimento di corsia Lane Assist con correzione di sterzata, radio Composition Phone con Bluetooth, riconoscimento della segnaletica stradale Traffic Sign Recognition, telecamera posteriore Rear View con sensori di parcheggio posteriori, sistema di riconoscimento dei passeggeri Seat Occupancy Recognition.

Motori e prezzi dell up!

La gamma della nuova up! ha un cuore pulsante 1.0 MPI a benzina in grado di erogare 60 CV, con uno scatto 0-100 km/h in 14,4 secondi e una velocità massima di 162 km/h. Disponibili anche la versione a gas metano eco up! 1.0 MPI 68 CV, che percorre fino a 290 km con un pieno da 12 Euro, e la sportiva GTI. Quest’ultima è dotata di un propulsore 1.0 TSI che, grazie ai suoi 115 CV e 200 Nm, spinge la nuova up! GTI fino a 196 km/h e le permette di accelerare da 0 a 100 km/h in 8,8 secondi. I prezzi di listino della nuova up! sono compresi tra i 14.000 Euro della move up! e i 16.500 Euro della sport up!. La versione a metano costa 17.000 Euro, mentre il prezzo di listino della nuova up! GTI è di 20.400 Euro.

Volkswagen e-up!

Non poteva certo mancare la versione elettrica della citycar del gruppo tedesco. La nuova batteria dalla capacità raddoppiata (32,3 kWh) le garantisce un’autonomia fino a 260 km. Rimangono invariate le prestazioni del motore da 61 kW/83 CV (accelerazione da 0 a 100 km/h in 11,9 secondi e velocità massima 130 km/h), mentre si accorciano i tempi di ricarica. Grazie al nuovo caricatore da 40 kW in corrente continua (DC), basta circa un’ora per recuperare l’80% della batteria. I prezzi partono da 23.350 Euro, ma scendono fino a 15.300 Euro con incentivo statale 6.000 Euro in caso di rottamazione.

Leggi anche -> Skoda Octavia tocca 7 milioni: una storia di successo dal 1959 ad oggi

Volkswagen up!