Ferrari in allarme: ecco cosa ha fermato Vettel durante i test

La Ferrari continua a lavorare in vista del campionato 2020. Intanto dalla telemetria arrivano i primi riscontri sul problema occorso alla power unit.

Ferrari (Getty Images)
Ferrari (Getty Images)

La Ferrari ha paura, è palese, ma non tanta quanto quella che hanno i suoi tifosi. Sembra chiaro, infatti, che sinora la Rossa stia solo giocando a nascondino. Dalla prossima settimana, infatti, arriveranno con molta probabilità delle novità tecniche che potrebbero stravolgere l’attuale monoposto.

Naturalmente, difficilmente vedremo cose trascendentali a livello del DAS tanto per fare qualche nome, ma l’impressione è che la Ferrari non è lontana dalla concorrenza come c’è sembrato in questi primi test. Tutto ciò però non fa stare sereni gli uomini del Cavallino, che hanno già potuto tastare con mano lo step in avanti che ha fatto la concorrenza.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Primi come velocità di punta

A rendere più problematica questa prima tre giorni di test ci ha poi pensato il guasto del propulsore accusato da Vettel. Il motore si è spento dopo nemmeno 300 giri lasciando il tedesco a piedi alla Curva 12. Subito gli uomini in rosso hanno spedito la power unit a Maranello per i controlli del caso.

Secondo quanto riportato da “Motorsport.com”, a causare problemi a Vettel sarebbe stata la parte di motore termico e niente della componente ibrida. A quanto pare si sarebbe trattato di un guaio nell’impianto di lubrificazione con una perdita d’olio però individuata appena in tempo, prima che l’intero propulsore si rompesse definitivamente. Questi almeno sono i dati che sono venuti fuori dalla telemetria. Ad oggi Haas e Alfa Romeo che pure montano motori Ferrari non hanno accusato problemi, quindi forse la Rossa è stata semplicemente un po’ sfortunata nella terza giornata di test. Il Cavallino Rampante comunque può consolarsi con il primato stabilito in fatto di velocità di punta, con Vettel che ha toccato i 329 Km/h.

Antonio Russo

Vettel (Getty Images)
Vettel (Getty Images)