F1 test Barcellona, giorno 3 mattina: Mercedes pazzesca, Ferrari si spegne

0
156

Terza giornata di test di F1 a Barcellona: Ferrari fermata da un problema al propulsore, mentre la Mercedes continua a volare.

Ferrari (Getty Images)
Ferrari (Getty Images)

Questa stagione non sembra essere cominciata proprio con la marcia giusta per la Ferrari, che durante la mattinata di questa terza giornata di test a Barcellona si è spenta alla Curva 12 per un problema al propulsore. La power unit verrà spedita subito a Maranello dove verrà controllata dal reparto corse per capire cosa è successo.

In questo momento i meccanici della Rossa stanno lavorando come dei matti per sostituire il motore sulla vettura di Vettel così da mandarlo quanto prima in pista nel pomeriggio. Problemi anche per la Williams di Latifi, che si è classificato all’ultimo posto sinora.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Mercedes a 3 decimi dal record

Dall’altro lato della medaglia, invece, c’è la Mercedes che continua ad essere impeccabile e soprattutto velocissima. Valtteri Bottas ha firmato un eccezionale 1:15.732, fermandosi ad appena 3 decimi dal record della pista stabilito dallo stesso finlandese nelle qualifiche nel 2019.

Continuano ad impressionare anche Renault e Racing Point, che in questi test si sono dimostrate velocissime e sinora si sono sempre piazzate nei primissimi posti. La sensazione è che le due scuderie possano fare cose interessanti in questa stagione di F1. A parte la Mercedes, che ha montato le morbide, sinora tutte le altre hanno fatto provato le dure o le medie. Da segnalare il tempo fatto registrare da Verstappen, che con le dure ha piazzato un ottimo 1:17.636, a dimostrazione della bontà del progetto di Newey.

Pos.Pilota Team 
1BottasMercedes1m15.732s
2OconRenault1m17.102s
3StrollRacing Point1m17.338s
4KvyatAlphaTauri1m17.427s
5VerstappenRed Bull1m17.636s
6GiovinazziAlfa Romeo1m18.035s
7SainzMcLaren1m18.274s
8GrosjeanHaas1m18.380s
9VettelFerrari1m18.384s
10LatifiWilliams1m19.004s

Antonio Russo

Valtteri Bottas (Getty Images)
Valtteri Bottas (Getty Images)