Nella mattinata della seconda giornata di test F1 a Barcellona svetta la Racing Point con Sergio Perez. Ma tutti parlano del volante della Mercedes

La Racing Point di Sergio Perez in pista ai test F1 di Barcellona (Foto Mark Thompson/Getty Images)
La Racing Point di Sergio Perez in pista ai test F1 di Barcellona (Foto Mark Thompson/Getty Images)

Sarà anche grazie ad un progetto che gli avversari definiscono una sorta di clone della Mercedes dell’anno scorso, ma quel che è certo è che questa Racing Point, per ora, sembra andare davvero forte. Sergio Perez si è preso infatti il miglior tempo nella mattinata della seconda giornata di test F1 a Barcellona, staccando di ben quattro decimi la Renault di Daniel Ricciardo.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Alle loro spalle le vetture cugine di Red Bull (oggi per la prima volta nelle mani di Alex Albon) e AlphaTauri (con Pierre Gasly). La Williams, grazie a George Russell, continua ad offrire sprazzi di ripresa centrando il quinto posto.

Mercedes si nasconde, ma fa discutere

In casa Ferrari il volante è rimasto nelle mani di Charles Leclerc, che oggi pomeriggio lo cederà per la prima volta a Sebastian Vettel: poco meno di una cinquantina di giri per il Piccolo principe, che si è preso la sesta posizione. Solo settimo, invece, il campione in carica Lewis Hamilton, autore di ben 106 giri, che confermano un’affidabilità già imponente da parte della sua Mercedes, che sembra invece aver scelto di nascondersi a livello di tempi.

Ma il motivo per cui oggi nel paddock si è parlato di più della Freccia d’argento è il misterioso nuovo dispositivo applicato al volante che ha debuttato proprio oggi sulla W11: le riprese onboard mostrano la colonna dello sterzo che si muove in avanti e all’indietro sui rettilinei e in ingresso di curva. Oggi pomeriggio nell’abitacolo salirà il suo compagno di squadra Valtteri Bottas.

Leggi anche —> Mercedes sotto investigazione. Un mistero avvolge il suo volante

Chiudono la classifica Romain Grosjean (Haas), Kimi Raikkonen (Alfa Romeo) e Lando Norris (McLaren), tutti e tre alla loro prima apparizione in questi test. Alle 14 riprende la sessione pomeridiana delle prove al Montmelò.

I tempi della mattina del secondo giorno di test F1 a Barcellona

PosPilotaNazionalitàSquadraTempoGiri
1Sergio PerezMEXBWT Racing Point F1 Team1:17.34748
2Daniel RicciardoAUSRenault F1 Team1:17.74941
3Alexander AlbonTHAAston Martin Red Bull Racing1:18.15559
4Pierre GaslyFRAScuderia AlphaTauri Honda1:18.16577
5George RussellGBRROKiT Williams Racing1:18.26671
6Charles LeclercMONScuderia Ferrari Mission Winnow1:18.33549
7Lewis HamiltonGBRMercedes AMG Petronas Formula One Team1:18.387106
8Romain GrosjeanFRAHaas F1 Team1:18.49687
9Kimi RaikkonenFINAlfa Romeo Racing Orlen1:18.50865
10Lando NorrisGBRMcLaren F1 Team1:18.53748
La Mercedes di Lewis Hamilton in pista nei test F1 di Barcellona (Foto Peter Fox/Getty Images)
La Mercedes di Lewis Hamilton in pista nei test F1 di Barcellona (Foto Peter Fox/Getty Images)