Hyundai i20 2021: nuovo design, nuova tecnologia e nuovo sistema ibrido

0
205

Le foto trapelate potrebbero aver smorzato il debutto di Hyundai della sua ultima utilitaria compatta, la i20. Ma solo un po’.

hyundai i20
(Image by Motor1)

La terza generazione di questo modello non è certo una novità in Europa, con un design fresco, una tecnologia aggiuntiva e un’ampia gamma di sistemi di sicurezza per il guidatore che Hyundai afferma essere la più completa della sua categoria.

Cominciamo con lo stile dell’i20, che è familiare e fresco allo stesso tempo. L’attuale linguaggio formale di Hyundai si trova con l’ampia griglia e le linee spigolose della fascia anteriore. La linea alta della i20 è ancora prevalente nel profilo, che si collega con una nuova finestra a quarto sul montante C. Nella parte posteriore, la i20 guadagna una lampada a LED a tutta larghezza che collega i nuovi fanali posteriori montati in un nuovo design del portellone che sembra più pulito rispetto al modello precedente. Anche la fascia posteriore sembra un po’ più ordinata.

Dal punto di vista delle proporzioni, la nuova i20 è ancora una utilitaria molto piccola. Il tetto è leggermente più basso, ma l’auto è circa un 30 millimetri più larga e sempre leggermente più lunga di appena 5 mm. Questo si traduce anche in un passo allungato di quasi un centimetro, e sì, questo significa che all’interno c’è un po’ più di spazio per i passeggeri posteriori e il carico. Hyundai non menziona le specifiche per la zona dei sedili posteriori, ma ci sono 25 litri di capacità in più nel bagagliaio.

hyundai interni
(Image by Motor1)

La grande novità per la nuova i20 arriva nel reparto tecnico. Hyundai offre un quadro strumenti digitale da 10,25 pollici che si combina con un altro touchscreen centrale da 10,25 pollici per un’esperienza adeguatamente digitale. Caratteristiche come la ricarica del telefono cellulare senza fili, Apple CarPlay e Android Auto e un sistema audio Bose a otto altoparlanti sono tra le opzioni di lusso, e Hyundai offre tutti i tipi di extra attraverso i suoi Bluelink Connected Car Services.