La nuova Mercedes? Non è perfetta. Bottas ammette: “Ha dei punti deboli”

0
378

Nonostante i migliori tempi nella prima giornata di test F1 a Barcellona, la nuova Mercedes W11 ha manifestato anche qualche problema di gioventù

La Mercedes di Valtteri Bottas in pista nei test F1 di Barcellona (Foto Lat Images/Mercedes)
La Mercedes di Valtteri Bottas in pista nei test F1 di Barcellona (Foto Lat Images/Mercedes)

La Mercedes W11 va forte. Se ci fossero stati ancora dubbi in merito, la Freccia d’argento li ha sciolti nella prima giornata di test pre-campionato della Formula 1 a Barcellona, comandata da Valtteri Bottas al mattino e da Lewis Hamilton al pomeriggio.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Il cronometro dà ragione all’ultima nata del team campione del mondo e anche le prime sensazioni dei piloti sono positive: “La mattinata è andata bene, abbiamo svolto tutto il lavoro previsto”, ha commentato Bottas. “Non abbiamo incontrato problemi e la macchina mi ha dato buone sensazioni. Ovviamente si può sempre fare meglio, ma il punto di partenza è ottimo”.

Ma anche la Mercedes ha qualche difetto

Come però il finlandese si è reso conto dei punti di forza della vettura, altrettanto ha notato i punti di debolezza: “Di sicuro ci sono dei difetti”, conferma Valtteri. “Questa è una buona pista per provare, perché ha tutti i tipi di curve: veloci, medie e un ultimo settore piuttosto tortuoso. Dal punto di vista del bilanciamento, in particolare del livello di velocità, abbiamo alcuni aspetti su cui lavorare, ma è per questo che siamo qui”.

Insomma, nemmeno uno squadrone coriaceo come quello che ha vinto sei campionati del mondo consecutivi è in grado di produrre monoposto impeccabili: “Oggigiorno il lavoro al simulatore è importantissimo e per questo motivo, di solito, tutto funziona già bene appena si esce dai box”, conclude Bottas. “Ad essere onesto, appena ho fatto partire la macchina, non si è rivelata molto distante dal previsto. A volte c’è un po’ di differenza tra la teoria e la vita reale, ma queste situazioni si stanno avvicinando”.

Tutto normale, dunque, si tratta solo di inevitabili problemi di gioventù di una macchina che, dopotutto, è appena nata. Ma quantomeno gli avversari possono nutrire una flebile speranza: nemmeno la Mercedes è perfetta. Ed è già qualcosa, a questo punto dell’anno.

Leggi anche —> F1 test Barcellona, giorno 1: tempi e classifica finale

La Mercedes di Valtteri Bottas esce dai box nei test F1 di Barcellona (Foto Steve Etherington/Mercedes)
La Mercedes di Valtteri Bottas esce dai box nei test F1 di Barcellona (Foto Steve Etherington/Mercedes)