Charles Leclerc abbastanza soddisfatto della nuova Ferrari 2020. Nel primo giorno di test Formula 1 a Barcellona la monoposto ha dato segnali positivi.

Charles Leclerc Formula 1
Charles Leclerc (©Getty Images)

Charles Leclerc ha concluso la prima giornata di test Formula 1 a Barcellona con l’undicesimo tempo, ma non c’è preoccupazione. In Ferrari non hanno cercato la prestazione sul giro secco, hanno lavorato su altri aspetti molto importanti.

Il pilota monegasco ha messo insieme 132 giri, il migliore in 1’18″282. Il distacco dal leader Lewis Hamilton è stato di 1″313. Tra l’altro oggi avrebbe dovuto girare Sebastian Vettel, che a causa di un problemino di salute ha dovuto dare forfait e dunque è toccato a Leclerc andare in pista.

Leggi anche -> F1, Red Bull già promossa a pieni voti. Verstappen: “Più veloce ovunque”

Formula 1, test Barcellona: Leclerc sulla prima giornata

Il giovane pilota della Ferrari al termine della giornata ha spiegato cosa è successo stamane, quando è stato avvisato che avrebbe dovuto rimpiazzare Vettel: «La telefonata è arrivata alle 6.45, stavo ancora dormendo. Ma non è stato un problema per me. Poteva esserlo per i meccanici, che dovevano adattare la monoposto. Comunque il programma non è stato modificato, c’era solamente un driver diverso».

Leclerc successivamente ha esposto il modo di lavorare adottato dal team rispetto ai test F1 del 2019: «Abbiamo adottato un approccio leggermente diverso. L’anno scorso eravamo stati fantastici nei test, ma la prima gara non è andata bene. Oggi non ci siamo concentrati sulle prestazioni, abbiamo cercato di capire meglio l’auto. Mi ha sorpreso che non sia stato necessario molto tempo per mettere le gomme nella giusta finestra di utilizzo. Apparentemente sono tutti meglio preparati quest’anno».

Il monegasco vede passi avanti da parte della scuderia di Maranello, che vuole farsi trovare pronta per l’inizio del nuovo campionato di Formula 1: «Siamo più flessibili con il set-up e ne beneficiamo entrambi, perché ci consente di adattare meglio la vettura alle nostre esigenze e di rispondere meglio ai problemi su quei percorsi su cui abbiamo faticato lo scorso anno. Comunque è presto per i giudizi, è solo il primo giorno ed è più interessante per gli ingegneri che raccolgono dati e vedono soddisfano le aspettative».

Per quanto riguarda gli obiettivi del 2020, Leclerc si è così espresso: «L’unico obiettivo che ho fissato per il 2020 è semplice: non voglio perdere nessuna occasione. Nel 2019 c’erano alcune opportunità che non sono state sfruttate. Non deve succedere quest’anno».

Charles Leclerc test Formula 1
Charles Leclerc (©Getty Images)