Dovizioso: “Vi dico cosa voglio per continuare. Rossi? Magari prosegue”

0
5357

Andrea Dovizioso non è ancora pienamente convinto di voler proseguire la propria carriera in MotoGP. Diverso il suo parere invece su Rossi.

Andrea Dovizioso (Getty Images)
Andrea Dovizioso (Getty Images)

Andrea Dovizioso si appresta a vivere un anno sicuramente importante. Il pilota della Ducati, infatti, ha il contratto in scadenza e dovrà decidere cosa farne del proprio futuro. Dopo le recenti prestazioni offerte sulla Desmosedici le offerte di certo non gli mancano, ma potrebbe anche decidere di appendere il casco al chiodo a fine anno.

Come riportato dal Corriere dello Sport, Andrea Dovizioso ha così analizzato la stagione che è alle porte: “Fare pronostici ora è difficile anche perché con le nuove gomme non è facile capire in che situazione ci troveremo. Il bilanciamento della moto è diverso rispetto al passato ed è tutto da scoprire nei giorni di test in Malesia. Per ora non sono arrivate tutte le risposte che volevamo. In Qatar non credo che si capiranno i valori veri”.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Dovizioso: “I piloti Yamaha sono veloci”

Il rider italiano ha poi proseguito: “La carcassa del pneumatico è diversa, ora c’è più grip e la moto si muove di più. Ora l’approccio alle frenate è completamente diverso e anche l’inserimento in curva è più complicato. I piloti Yamaha sono veloci e lo stesso vale per quelli Suzuki. Marquez dopo l’operazione subita non è ancora decifrabile, ma resta sempre Marquez. La Yamaha come ho detto è veloce, tutte e 4 le moto lo sono e anche Valentino sarà competitivo”.

Infine Andrea Dovizioso ha così concluso: “Non so però quanto Vale sarà competitivo, ma questo non lo sa nemmeno lui. Sta andando alla ricerca della velocità che gli è mancata nel passato Mondiale. Se la ritrova se la giocherà con Quartararo e Vinales e magari continuerà anche nel 2021. Non ho vissuto i tre secondi posti come delle sconfitte perché comunque ci sono stati alti e bassi. Nonostante ho 34 anni mi sento nel miglior stato di forma possibile. Posso giocarmi il Mondiale e ci proverò. Se fai parte di un progetto vincente è giusto proseguire, altrimenti per me non sarà un problema smettere. Io ho le idee chiare, ma non c’è fretta a parlare di mercato”.

Antonio Russo

Dovizioso (Getty Images)
Dovizioso (Getty Images)