Yamaha, 12 motoslitte a 4 tempi per la Polizia di Stato

Yamaha ha fornito 12 speciali motoslitte alla Polizia di Stato. Saranno impiegate per interventi sulle piste da sci alpine e dell’Appennino centro-settentrionale.

Yamaha Viking Professional II EPS

La Polizia di Stato si è affidata al marchio Yamaha per le missioni sulla neve. La casa di Iwata ha fornito 12 motoslitte Viking Professional II EPS, a seguito della gara d’appalto.

Dotate di motori a quattro tempi all’avanguardia per affidabilità e innovazione, vantano una dotazione specifica per le autorità pubbliche, che potranno usufruire di queste motoslitte per interventi di vigilanza e sicurezza sulle piste da sci, sia lungo l’arco alpino che sull’Appennino centro-settentrionale.

Viking Professional II EPS sarà spinta da un motore 1.049 cc con iniezione elettronica e per rendere più fluido il controllo del mezzo adotta l’Electric Power Steering (EPS), che migliora le sterzate, la stabilità in curva con conseguente riduzione del sollevamento degli sci. La speciale geometria di motore e airbox ha permesso di disegnare l’intera motoslitta da capo a piedi rispettando l’ergonomia e il comfort del pilota.

Un autentico gioiello motoristico a disposizione della Polizia di Stato. “Il nostro obiettivo – ha spiegato Andrea Colombi, country manager di Yamaha Motor Europe N.V. Filiale Italia – è la volontà di essere presenti in qualsiasi ambito legato alla mobilità a 360 gradi. Non siamo semplici fornitori di prodotto, ma attenti partner dei singoli, della comunità, degli enti governativi per ogni necessità che preveda il movimento, sia esso per divertimento, passione o lavoro e su qualunque terreno, asfalto, off-road, acqua, neve”.