Marco Melandri nel 2020 sarà una delle voci delle telecronache delle gare MotoGP sulla piattaforma streaming DAZN. L’ex pilota inizia una nuova avventura.

Marco Melandri DAZN MotoGP
Marco Melandri con Niccolò Pavesi e Matteo Pittaccio (foto DAZN)

Marco Melandri nel 2019 ha deciso di porre fine alla sua carriera di pilota, non avendo più gli stimoli per continuare. Una scelta comprensibile, considerando i 37 anni di età e i risultati poco esaltanti nell’ultimo campionato Superbike.

Tuttavia, il suo amore per il motociclismo rimane intatto e nel 2020 sarà commentatore delle gare MotoGP sulla piattaforma streaming DAZN. Oggi è stato fatto l’annuncio. Il ravennate affiancherà la prima voce Nicolò Pavesi nelle telecronache della top class del Motomondiale. Invece Matteo Pittaccio si occuperò di Moto3 e Moto2.

Leggi anche -> Andrea Iannone, processo doping: la parola all’accusa

MotoGP, Marco Melandri commentatore su DAZN

Melandri è entusiasta di questa nuova esperienza, decisamente opposta a quella terminata non molti mesi fa: “Sono contento di entrare a far parte della squadra DAZN in questo nuovo progetto molto stimolante. Un percorso che mi vedrà al fianco di giovani colleghi e professionisti da cui sicuramente imparerò e a cui sono sicuro di poter insegnare tanto del mondo delle due ruote, portando tutta la mia esperienza e la mia passione per la moto“.

L’ex pilota dopo il ritiro si è dedicato molto alla famiglia, ma anche ad altre sue passioni. Ad esempio le E-Bike. Scartata l’idea di una partecipazione al campionato MotoE, ha preferito godersi la vita con meno stress pur restando un osservatore nelle corse motociclistiche. Da commentatore di DAZN rimarrà sempre a contatto con il mondo di cui ha fatto parte per una carriera intera. Gli facciamo un in bocca al lupo per questa nuova avventura.