Terribile femminicidio: uomo si avventa contro l’ex compagna davanti alle figlie

0
144

Un uomo di 45 anni avrebbe ucciso davanti alle figlie la propria ex compagna a Sorso, in provincia di Sassari, nella serata di sabato.

Carabinieri
Carabinieri (foto dal web)

Nella serata di sabato 15 febbraio si è consumato l’ennesimo femminicidio nel nostro Paese. È accaduto a Sorso, comune in provincia di Sassari, dove un uomo di 45 anni, Francesco Baingio Douglas Fadda, avrebbe ucciso la sua ex compagna di 41 anni originaria della Repubblica Ceca, Zdenka Krejcikova. Secondo una prima ricostruzione, il 45enne avrebbe accoltellato la donna, al culmine di una lite, in un bar davanti agli occhi delle figlie di 11 anni. L’uomo avrebbe in seguito caricato la vittima e le bambine in auto e, raggiunta la casa di un amico, avrebbe sfondato la porta ed abbandonato l’ex compagna su un divano per poi darsi alla fuga. Sul posto sono giunti i soccorsi che non hanno potuto far nulla per la donna, morta dissanguata. Fadda è stato arrestato poco dopo dai carabinieri.

Sassari, terribile femminicidio: uomo accoltella la ex compagna e davanti le figlie abbandona il corpo in casa di un amico

Terribile femminicidio a Sorso, comune in provincia di Sassari, nella serata di sabato 15 febbraio. Un uomo di 45 anni, Francesco Baingio Douglas Fadda, avrebbe ucciso a coltellate la sua ex compagna, Zdenka Krejcikova, una 41enne originaria della Repubblica Ceca. Secondo una prima ricostruzione, riportata dalla stampa locale e dalla redazione di Fanpage, l’uomo, nonostante il divieto di avvicinamento che gli impediva di entrare nel paese sardo, ha avvicinato la donna con cui aveva avuto una relazione in passato. I due hanno iniziato a litigare davanti alle due figlie di 11 anni della vittima e, al culmine della lite, Fadda avrebbe estratto un coltello colpendo la donna. Prima che potessero intervenire i soccorsi, come riporta Fanpage, Fadda ha caricato in auto la vittima ferita e le bambine ed è fuggito verso la casa di un amico che non si trovava nell’abitazione. Sfondata la porta, il 45enne avrebbe abbandonato il corpo di Zdenka sul divano che è deceduta per dissanguamento. Sentiti i rumori, i vicini hanno lanciato l’allarme, ma i soccorsi una volta arrivati sul posto non hanno potuto far altro che constatare il decesso della 41enne. Fadda, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato qualche ora dopo dai carabinieri, riporta Fanpage, dopo un inseguimento durato circa mezz’ora. Gli uomini dell’Arma, che hanno rinvenuto nel bar e sequestrato il coltello, stanno adesso indagando per ricostruire nel dettaglio quanto accaduto.

Leggi anche —> Uomo uccide la compagna e la figlia poi si macchia di un terribile gesto

Ambulanza
Ambulanza (foto dal web)