Coronavirus in Africa, i rischi per l’Italia

Coronavirus, la malattia si sta diffondendo anche in Africa: ecco i rischi per l’Italia per il possibile diffondersi dell’epidemia

Coronavirus
Coronavirus (foto dal web) 

Il coronavirus si sta diffondendo sempre più rapidamente e ormai si riscontrano numerosi casi anche in Africa. L’allarme dunque scatta anche per l’Italia, ‘Il Giornale’ ha intervistato Gianni Rezza, direttore del Dipartimento malattie infettive dell’Istituto superiore di sanità, che spiega: “L’Africa può rappresentare l’anello debole nel contrastare la diffusione del virus. Il primo caso, in Egitto, è stato subito monitorato con tempestività, in Nord Africa esistono strumenti di contrasto che possono lasciarci tranquilli. L’Italia inoltre è il paese con le misure di controllo più rigide. Nonostante la presenza di tre contagiati non abbiamo avuto casi di infezione da uomo a uomo sul territorio. La diffusione non riguarderebbe strettamente i flussi migratori, la preoccupazione è che l’Africa non riesca a fronteggiare l’eventuale esplosione dell’epidemia. Non possiamo fare ipotesi su casi ancora non monitorati, così come sul tasso di mortalità che non lascia ancora certezze”.