Aereo costretto ad atterraggio fuori programma: l’incredibile motivo

Un aereo Alitalia, partito da Roma e diretto a New York, è stato costretto ad effettuare un atterraggio non previsto a Londra per un passeggero considerato “indisciplinato”.

Aereo
(foto dal web)

Un aereo della compagnia Alitalia è stato costretto ad effettuare un atterraggio fuori programma a Londra nella mattinata di ieri, domenica 16 febbraio. Il velivolo era decollato da Roma, intorno alle 10:30 ed era diretto a New York, dove sarebbe dovuto arrivare alle 14:25, ma il pilota per un passeggero considerato “problematico” è stato costretto ad atterrare all’aeroporto di Londra Heathrow dopo circa un’ora dalla partenza. Il comandante del velivolo avrebbe seguito i protocolli di sicurezza del caso senza lanciare l’emergenza a bordo ed allarmare gli altri passeggeri.

Passeggero problematico a bordo: aereo costretto ad atterraggio non programmato

Nella tarda mattinata di ieri, un aereo della compagnia Alitalia ha dovuto effettuare uno scalo a Londra a causa di un passeggero, definito dalla stessa compagnia come “indisciplinato“. Nel dettaglio, come riporta la redazione de Il Corriere della Sera, il Boeing 777-200ER di Alitalia, decollato dall’aeroporto di Fiumicino (Roma) e diretto a New York ha effettuato uno scalo all’aeroporto di Londra Heathrow dopo alcuni problemi a bordo mentre sorvolava la Francia. Arrivato nella capitale del Regno Unito, riferisce Il Corriere della Sera, la polizia metropolitana è salita sull’aereo e, dopo gli accertamenti del caso, ha prelevato uno dei passeggeri che sarebbe stato arrestato sulla base 136 del Mental Health Act, che prevede il prelievo del passeggero con disturbi mentali senza un mandato di un giudice. Contrariamente a quanto emerso in un primo momento, sul velivolo non sarebbe stata lanciata nessuna emergenza. Come riporta Il Corriere della Sera, subito dopo quanto accaduto, il volo AZ608 è ripartito per poi atterrare regolarmente presso l’aeroporto John Fitzgerald Kennedy International di New York. Un portavoce delle forze dell’ordine del Regno Unito ha spiegato: “La polizia è stata chiamata al Terminal 4 dell’aeroporto di Heathrow per un passeggero indisciplinato su volo da Roma verso gli Stati Uniti -riporta Il Corriere della Sera-. L’uomo è stato fatto scendere dall’aereo ed è stato arrestato sulla base dell’articolo 136 del Mental Health Act”.

Leggi anche —> Paura su un aereo: costretto ad atterraggio d’emergenza

Alitalia
Alitalia (Getty Images)