Coronavirus, scatta la pena di morte: la decisione estrema

0
2858

Coronavirus, scatta la pena di morte: la decisione estrema

Coronavirus
Il Coronavirus di gran lunga più letale della SARS FOTO tuttomotoriweb

Non si può più nascondere il coronavirus, e neanche i sintomi: chi intenzionalmente lo farà commetterà un reato penale e verrà punito con la pena di morte. A riportarlo è il quotidiano ufficiale Beijing Daily, citando una informativa diffusa da un tribunale cinese: Sarà reato anche nascondere i viaggi effettuati, sottolinea il tribunale. Ogni residenza che provoca un ulteriore diffusione del virus Covid-19 può essere accusato dal reato di messa in pericolo della sicurezza pubblica con mezzi pericolosi. I responsabili possono essere puniti con dieci anni di carcere, l’ergastolo o la morte.

Ufficiale il primo caso di virus cinese in Africa –> LEGGI QUI

Intanto la Commissione cinese per la salute nazionale, ha annunciato il divieto di viaggio su strana, treno e aereo per chi abbia tosse, febbre e altri sintomi d’influenza, con l’obiettivo di contrastare l’epidemia. Le autorità cinesi hanno deciso anche l’imposizioni di un periodo di quarantena di 14 giorni nelle proprie abitazioni o all’interno di strutture sanitarie, per tutti coloro che fanno rientro a Pechino dopo aver trascorso un periodo di vacanza fuori città. “Chiunque si rifiuti di accettare queste misure di prevenzioni e controllo dovrà risponderne davanti alla giustizia”.

Coronavirus Cina
(Getty Images)