“Forza Cina”: il messaggio sulla monoposto contro il coronavirus

0
72

Il team Nio 333, l’unica squadra cinese di Formula E, ha piazzato sulla sua vettura per l’ePrix del Messico il messaggio “Forza Cina”, contro il coronavirus

Il messaggio "forza Cina" sulla monoposto del team Nio 333 nell'ePrix del Messico di Formula E (Foto Nio)
Il messaggio “forza Cina” sulla monoposto del team Nio 333 nell’ePrix del Messico di Formula E (Foto Nio)

“Be strong China”, ovvero il più classico degli incitamenti, “forza Cina”. A far pervenire questo messaggio di solidarietà verso una nazione che si ritrova in una fase molto difficile della sua storia recente, falcidiata dalla terribile epidemia del coronavirus, non poteva che essere una scuderia, appunto, cinese.

-> Per restare aggiornato sulle ultime notizie di F1, MotoGP e Superbike CLICCA QUI

Si tratta della Nio 333 Racing, squadra che partecipa al campionato di Formula E, e che ha deciso di ricordare anche nel corso del weekend di gara che la attende a Città del Messico il momento delicato che stanno vivendo i loro connazionali. L’adesivo con questa frase (anzi, questo hashtag) è comparso sulla monoposto elettrica che Oliver Turvey e Ma Qing Hua porteranno in pista questo weekend sul famoso circuito intitolato ai fratelli Rodriguez.

Leggi anche —> Eprix Messico: il programma e dove vedere la gara e in tv e streaming

Coronavirus, pilota in quarantena

Peraltro, il fine settimana dell’ePrix del Messico cade in coincidenza con una ricorrenza particolarmente importante, per il calendario cinese: il termine delle celebrazioni per il capodanno. La Nio spera dunque di poter festeggiare con un buon risultato, migliorando ulteriormente la sua tendenza recente di crescita, che ha portato Turvey a cogliere la Superpole all’ultimo appuntamento di Santiago.

Ma Qing Hua, l’unico pilota cinese del campionato elettrico, è stato poi colpito personalmente dalle difficoltà generate dal coronavirus, in quanto si è dovuto recare in Messico con ben due settimane di anticipo per essere messo in quarantena ed evitare eventuali rischi di contagio al personale della serie. Ora confida di scrollarsi di dosso questo brutto momento con un buon risultato: “Non ho mai corso su questa pista, ma spero di fare un altro passo avanti in questo weekend”.

Leggi anche —> Coronavirus, il pilota cinese finisce in quarantena prima della gara

Ma Qing Hua sulla monoposto del team Nio 333 per l'ePrix del Messico di Formula E (Foto Nio)
Ma Qing Hua sulla monoposto del team Nio 333 per l’ePrix del Messico di Formula E (Foto Nio)